breaking news

Augusta | Gnl nella rada: il Movimento Fiamma Tricolore dice ancora no

18 Ottobre 2021 | by Redazione Webmarte
Augusta | Gnl nella rada: il Movimento Fiamma Tricolore dice ancora no
Politica
'
0

Progetto di realizzazione deposito di Gnl in rada, il Movimento sociale fiamma tricolore ribadisce il suo no all’impianto di stoccaggio di gas naturale liquefatto e consegna firme della petizione popolare al protocollo.

La questione del Gnl secondo la sezione “Pino Rauti” del Movimento sociale fiamma tricolore di Augusta è sottovalutata da parte della politica locale sia essa appartenente alla maggioranza sia all’opposizione. “La nostra sezione – ricorda il commissario comunale del movimento Benedetto Giannotta –  con una missiva protocollata al sindaco e al presidente del Consiglio comunale, aveva già espresso il proprio dissenso alla realizzazione del deposito di Gnl all’interno della rada del porto di Augusta proponendo in alternativa un progetto offshore fuori dalla rada. Tale deposito, è certo, non può trovare luogo all’interno del porto, vista la pericolosa vicinanza di raffinerie e depositi. Già da tempo, avendo presagito estenuanti e sterili lungaggini burocratiche abbiamo avviato, con notevoli risultati, una petizione popolare cittadina, che ha visto l’adesione di tanti residenti.

Le firme raccolte – aggiunge il commissario comunale del Movimento sociale fiamma tricolore – le abbiamo consegnate al protocollo del Comune. Con nostro rammarico, seguendo le varie vicissitudini sull’argomento, ci siamo accorti dell’elevata sottovalutazione del problema da parte della politica locale sia di maggioranza sia di opposizione, gli unici che continuano a dire qualcosa sono i 3 consiglieri del M5S che perseguono l’inutile battaglia del referendum e ai quali va ricordato che il progetto è stato avviato anni addietro per cui anche la loro amministrazione ha delle colpe non indifferenti”.  Il Movimento sociale fiamma tricolore, ritiene di essere l’unica forza politica cittadina ad aver assunto una posizione chiara e decisa sulla realizzazione del deposito: “siamo sempre pronti, qualora la situazione lo richiedesse- conclude Giannotta – a schierarci dalla parte dei cittadini senza remore alcuna, pronti ad un’ardua e strenua resistenza alla creazione di una ulteriore bomba ecologia all’interno della rada di Augusta.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com