breaking news

Augusta| Il Megara batte le aquile calatine e vola in finale

24 Aprile 2016 | by Sebastiano Salemi
Augusta| Il Megara batte le aquile calatine e vola in finale
Sport
'
0

Successo meritato per la squadra del presidente Roy Ferreri al Megarello.

megara augusta 2015-16AUGUSTA 3 – 1 AQUILE CALATINE – Il Megara supera con merito al Megarello le Aquile Calatine e si qualifica per la finale play off del girone. La formazione augustana soprattutto nella prima frazione di gioco ha fatto segnare una netta supremazia territoriale ma non è riuscita a sbloccare il risultato. La squadra ospite nel primo tempo, eccetto l’occasione capitata al 2’ a Lanza che lanciato a rete con un pallonetto ha scavalcato Rizza in uscita non trovando però lo specchio della porta, non ha mai impensierito l’estremo difensore neroverde. Il Megara ha sprecato invece diverse occasioni per sbloccare il risultato. Al 3’ azione personale Di Mauro il cui tiro sorvola la traversa. Al 30’ Migneco di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo sfiora la rete. Al 40’ Di Mauro ruba palla in area a Welly il rasoterra dell’attaccante neroverde lambisce il palo. Al 43’ ancora il bomber megarese protagonista la sua punizione dal limite ma non trova la porta. Nella ripresa la formazione augustana preme sull’acceleratore e si porta in vantaggio meritatamente al 3’ con una gran conclusione da fuori area di Mangiameli che batte Placenti vanamente proteso in tuffo. Al 15’ il raddoppio neroverde, azione caparbia di Di Mauro sulla linea di fondo campo, traversone in area raccolto al volo da Giliberto che insacca. Gli ospiti tentano una timida reazione al 26’ Lanza impegna Rizza che devia in angolo. Al 30’ angolo battuto da Tringali, Marziano stacca più alto di tutti anticipa il portiere e porta a 3 le reti per il Megara. Per gli ospiti la rete della bandiera giunge al 35’ ad opera di Welly sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *