breaking news

Augusta| Il ministro Graziano Del Rio rassicura: Augusta resterà sede della Port Autority della Sicilia orientale

1 Settembre 2016 | by Sebastiano Salemi
Augusta| Il ministro Graziano Del Rio rassicura: Augusta resterà  sede della Port Autority della Sicilia orientale
Politica
0
Il rappresentante del Governo nazionale  ha incontrato la parlamentare nazionale Amoddio rassicurandola sulle intenzioni del Governo anche riguardo  alle risorse finanziarie per i lavori necessari nel porto di Augusta che non sono a rischio.

“Su richiesta del circolo di Augusta, in occasione del festival dell’unità nazionale che si svolge a Catania, ho incontrato – fa sapere l’on. Amoddio – il Ministro Graziano del Rio in ordine ad alcune voci diffuse ad Augusta relativamente alla sede della port autority della Sicilia orientale. Le risposte del ministro sono state nette e senza equivoci: La sede della port autority , secondo i criteri previsti dalla legge sarà Augusta, perché porto Core.  Una eventuale  diversa localizzazione, se adeguatamente motivata potrebbe aversi, qualora non in contrasto con le linee guida della riforma, solo su richiesta della regione. bloggif_57beface1181aRichiesta che allo stato non è stata avanzata. Le risorse finanziarie disponibili per i lavori necessari nel porto di Augusta non sono a rischio, esse sono addirittura sovrabbondanti rispetto alle necessità dello scalo. Il Ministro si è dichiarato  disponibile a partecipare ad un incontro con la portualità della Sicilia orientale ad Augusta subito dopo la nomina dei presidenti delle autorità portuali che potrà avvenire entro fine Settembre. Quanto  dichiarato da Del Rio pone fine al chiacchiericcio sviluppatosi sui social network e riportato su notizie di stampa in ordine ad una diversa sede dell’ autorità portuale della Sicilia orientale. E’ opportuno – continua la parlamentare nazionale siracusana – che tutti assumano  atteggiamenti responsabili ed utili affinchè questa fase delicata dell’epocale riforma dei porti avvenga senza falsi allarmi, né isterismi, confidando nella serietà del Ministro e nel processo politico in corso che vede, finalmente, il governo affrontare i temi più spinosi del Paese, a lungo ignorati, per avviare l’Italia verso una stagione di  modernizzazione e di riforme essenziali ed efficaci. Non vi sono dubbi che essendo  il porto di Augusta uno dei più importanti porti industriali e commerciali in Italia, per l’ampiezza e per la profondità dei fondali, è necessario un investimento infrastrutturale che permetta di svolgere il ruolo di porto-core e  di coordinamento nell’area mediterranea. Andrebbe sviluppata la cantieristica navale perché Augusta ha tutti i pre-requisiti per lo sviluppo di questa attività di recupero e di produzione”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com