breaking news

Augusta | Il neo ingegnere Giovanni Santonocito, vincitore del premio “Alberto Giovannini” ricevuto al Municipio

Augusta | Il neo ingegnere Giovanni Santonocito, vincitore del premio “Alberto Giovannini”  ricevuto al Municipio
Attualità
'
0

Una tesi di Laurea su applicazione di rete neurale artificiale al caso studio del porto di Augusta “La previsione delle condizioni meteomarine all’interno delle aree portuali risulta essenziale per migliorare le condizioni operative del porto in termini di sicurezza”. Questo il tema della tesi di Laurea che ha catturato l’interesse del sindaco di Augusta Giuseppe di Mare tanto da volere invitare a palazzo di città il giovane laureato Giovanni Santonocito. Il neo ingegnere ha ricevuto il premio nazionale “Alberto Giovannini“ indetto dalla società Webuild, leader mondiale nel settore delle costruzioni e delle infrastrutture.

Giovanni Santonocito giovane laureato, autore della tesi dal titolo “Applicazione di una rete neurale artificiale per la previsione delle condizioni meteomarine – caso studio il porto di Augusta” per l’interesse che il suo lavoro ha suscitato nell’Amministrazione comunale è stato invitato a palazzo di città. Ieri mattina lo hanno accolto l’assessore Tania Patania e l’assessore Ombretta Tringali, che rispettivamente detengono le deleghe al Porto e alle Politiche dell’istruzione e da Francesco Cacciaguerra, rappresentante dell’Autorità di sistema portuale del mare di Sicilia orientale. L’ingegnere Giovanni Santonocito neo laureato in Ingegneria civile delle Acque e dei Trasporti del dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università di Catania  ha ricevuto il premio nazionale “Alberto Giovannini“ indetto dalla società Webuild, leader mondiale nel settore delle costruzioni e delle infrastrutture.

Ad accompagnare l’ingegnere Santonocito la docente Rosaria Ester Musumeci presidente del corso di laurea in Ingegneria civile delle acque e dei traporti nonché relatrice della sua tesi, insieme ai docenti Enrico Foti e Luca Cavallaro. Il premio ha previsto il conferimento di  una borsa di studio grazie alla quale il neolaureato può svolgere a partire dal 2 maggio scorso una international internship  retribuita di sei mesi per svolgere diverse esperienze nei principali siti in Italia e nel mondo in cui la Webuild sta realizzando progetti di costruzione di infrastrutture. La tesi dell’ingegnere Santonocito si inserisce nell’ambito del Progetto Isyport, finalizzato alla realizzazione di un sistema integrato per la mitigazione dei rischi della navigazione in aree portuali, presenta come casi studio il porto di Augusta e il porto di Genova. Tale progetto, finanziato nell’ambito del Pon “Ricerca e Innovazione” 2014 – 2020, vede la partnership di numerosi enti pubblici e privati: EHT S.C.p.A, DNV Maritime Italy S.r.l. La Ricostruzione S.r.l. New Energy S.r.l. Autorità di sistema portuale del mare di Sicilia orientale e le Università degli studi di Catania, Genova, Enna Kore e Trieste.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *