breaking news

Augusta | Il nuovo pozzo è attivo: eroga 57 litri d’acqua al secondo – VIDEO

9 Novembre 2021 | by Redazione Webmarte
Augusta | Il nuovo pozzo è attivo: eroga 57 litri d’acqua al secondo – VIDEO
Attualità
'
0

Il sindaco Giuseppe Di Mare oggi, nel corso di una cerimonia, per l’immissione in rete dell’acqua del nuovo pozzo ha aperto personalmente la valvola. Il nuovo pozzo eroga 57 litri d’acqua al secondo. E’ acqua limpida e potabile, come dicono le analisi effettuate dall’ufficio Igiene dell’Asp. Superati una serie di intoppi l’opera è stata conclusa e servirà le utenze di Augusta isola. Il vecchio pozzo è stato fermato e sarà sottoposto a manutenzione straordinaria. In un primo periodo sarà attivo anche il pozzo del cantiere navale privato Tringali che resterà a disposizione del Comune.

L’acqua del nuovo pozzo è in rete. L’avvio è stato dato oggi, intorno alle 13,30, dal sindaco Giuseppe Di Mare che personalmente ha aperto la valvola per attivare quella che è, ora, diventata la prima fonte di approvvigionamento idrico. Il vecchio pozzo, infatti, è stato fermato e sarà sottoposto a manutenzione straordinaria con i fondi stanziati in bilancio (635 mila euro) dalla passata amministrazione comunale per la realizzazione del nuovo pozzo e che l’attuale amministrazione ha risparmiato rivolgendosi alle aziende private del territorio per far finanziare l’opera. Il nuovo pozzo è stato “inaugurato” con una cerimonia. E’ un momento importante per Augusta Isola, per due anni penalizzata dall’emergenza idrica. Oggi accanto al sindaco c’erano gli ex assessori Beniamino D’Augusta (che per un anno ha guidato i Lavori pubblici) e Rosario Costa. Presenti anche l’attuale assessore ai Lavori pubblici Angelo Pasqua e i neo assessori Concetto Cannavà e Giuseppe Tedesco insieme alla Giunta al completo, consiglieri comunali, rappresentanti di associazioni e cittadini.  Il nuovo pozzo è stato finanziato da Sonatrach e Sasol, Nico e Gespi e Maxcom. A rappresentarle oggi sono stati rispettivamente Angelo Grasso, Sergio Corso, Sebastiano Coronella, Giuseppe Amara e Giuseppe Passanisi. Nei confronti di queste aziende il sindaco ha espresso gratitudine non dimenticando di citare anche Elio Coppola della Delta Impianti per il contributo offerto.

I 635 mila stanziati serviranno, inoltre, per la sistemazione della rete idrica cittadina colabrodo. “Da domani – ha detto Di Mare – ci occuperemo delle altre zone di Augusta, visto che nell’isola i problemi sono finalmente risolti. Ci lasciamo alle spalle anche lunghi mesi che hanno visto alcune persone remare contro, auspicare quasi che il nuovo pozzo non venisse mai ultimato. Il mio grazie va anche ai tecnici, alla ditta e ai dipendenti comunali per essersi spesi per il superamento delle difficoltà che hanno ritardato l’attivazione del pozzo”, Quest’ultimo eroga 57 litri d’acqua al secondo. Per alcune settimane funzionerà contestualmente al pozzo privato Tringali che rimane ancora a disposizione del Comune.  I lavori sono stati realizzati dalla ditta Puglisi di Rosolini, il cui titolare era presente ieri, insieme al direttore dei lavori Gianfranco Passanisi e al geologo Domenico La Ferla e al responsabile dell’ufficio Lavori pubblici Carmelo Bramato, i quali, come ha evidenziato il primo cittadino, si sono impegnati costantemente e con continui sopralluoghi sul posto, per risolvere i problemi che hanno ritardato il completamento del pozzo. Di Mare ha inoltre puntualizzato che, oltre ad aver sostenuto le spese alle aziende private va il merito di aver consentito di risolvere i problemi che si sono presentati in maniera celere. Lo stesso non sarebbe accaduto se si fosse trattato di un appalto pubblico.

GUARDA IL VIDEO

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com