breaking news

Augusta| “Il porto accolga i migranti dell’Acquarius” lo propone Schermi al sindaco

Augusta| “Il porto accolga i migranti dell’Acquarius” lo propone Schermi al sindaco
Attualità
'
2

In queste ore in cui i migranti della nave Acquarius dell’Organizzazione non governativa Sos Mediterranèe non hanno un punto di approdo, il consigliere comunale Giuseppe Schermi anche in qualità di coordinatore regionale del movimento Diems 25, invia una richiesta urgente di temporaneo primo soccorso e la preidentificazione dei migranti al porto commerciale di Augusta.

“La nave Ong Acquarius – sottolinea Schermi – con a bordo 629 migranti, dei quali 123 minori non accompagnati, 11 bimbi e 7 donne in stato di gravidanza  è di fatto bloccata in alto mare. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini in accordo con il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Daniele Toninelli ha ha negato l’accesso ai porti italiani. Ciò sembrerebbe violare le Legge Internazionale, da cui l’appello dell’agenzia Onu per i rifugiati  Unhcr in Italia, che ha richiesto: “Stati e attori coinvolti trovino soluzioni  celeri che consentano ai migranti e rifugiati dell’Aquarius di essere sbarcati in modo sicuro e rapido. Il rallentamento delle operazioni mette a rischio la salute di centinaia di persone con urgente bisogno di assistenza”. Il sindaco di Augusta si unisca alla disponibilità già data dai Comuni punti di sbarco Palermo e Napoli scrivendo immediatamente al presidente del consiglio, Giuseppe Conte per dare immediata disponibilità all’approdo nel porto di Augusta.

La richiesta è stata inviata da Schermi al sindaco, Cettina Di Pietro e al presidente del Consiglio comunale, Sarah Marturana.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com