breaking news

Augusta | Il reparto degli Arditi nella campagna di Sicilia del ‘43

Augusta | Il reparto degli Arditi nella campagna di Sicilia del ‘43
Attualità
'
0

Presentato il libro “Arditi in Sicilia, Il X Reggimento Arditi nella campagna di Sicilia Luglio – Agosto 1943″ di Federico Ciavattone, l’evento che ha aperto il programma Augusta d’Estate 2021 promosso dal Comune di Augusta, assessorato Cultura e Spettacolo.

La presentazione del libro si è svolta giorni fa nella suggestiva cornice dello Stabilimento Elioterapico Ufficiali Marina Militare concesso dal C.A. Andrea Cottini Comandante Marittimo Sicilia. La serata è stata introdotta dal saluto del C.V. Tiziano Garrapa, Capo di Stato Maggiore del Comando Militare Marittimo Sicilia che ha rammentato il clima di proficua collaborazione instaurato con l’Amministrazione comunale che ha già permesso il raggiungimento di importanti obiettivi. Il Sindaco Giuseppe Di Mare ha ricordato che sin dal suo insediamento, grazie alla sensibilità dell’ammiraglio Cottini, sono stati concretizzati numerosi progetti e segni concreti che rinsaldano i rapporti che legano da sempre la città con la Marina.

Al tavolo dei relatori il 1^ Lgt. Renato Daretti, Presidente dell’associazione nazionale Incursori Esercito, Marco Gimmillaro, presidente della Federazione Nazionale Arditi d’Italia – Gruppo di Catania, il T.V. Marco Presti, Capo Nucleo Incursori Sdai della Marina militare e l’autore del Federico Ciavattore, Direttore del Centro Studi di Storia del Paracadutismo Militare Italiano di Pisa. L’incontro è stato moderato dall’assessore alla Cultura Giuseppe Carrabino che nel presentare i relatori ha introdotto l’argomento ricordando che “Il X Reggimento Arditi fu un’unità d’élite del Regio Esercito, durante la Seconda Guerra Mondiale. Caratterizzato da una serie di specialità e specializzazioni (Paracadutisti, Camionettisti, Nuotatori, Compagnie “Speciali”), nasceva per eseguire operazioni di sabotaggio e raid alle spalle del nemico.” Il volume del prof. Ciavattone analizza l’impiego di questo reparto nel corso della Campagna di Sicilia con una accurata descrizione del fatto d’arme che vide protagonista la Pattuglia Nuotatori al comando del nostro concittadino Tenente Cesare Artoni che, tra il 30 luglio e il 1 agosto 1943, operò alle spalle dello schieramento Alleato, proprio in Augusta, distruggendo un deposito di munizioni britannico.

Lo scorso anno per iniziativa della Società Augustana di Storia Patria fu collocata una epigrafe sul prospetto di casa Artoni a pochi chilometri dalla zona che fu teatro del fatto d’arme. Tra gli ospiti intervenuti il Col. Massimo Lucca comandante del Centro documentale Esercito, già Distretto militare, di Catania, il Cap. di corvetta Fabio Cacciatore, il Comandante della Capitaneria di Porto Antonio Catino, gli eredi Artoni, i rappresentanti delle associazioni e club service.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com