breaking news

Augusta | In piazza Fontana la prima casa dell’Acqua

18 Febbraio 2022 | by Redazione Webmarte
Augusta | In piazza Fontana la prima casa dell’Acqua
Attualità
'
0

Sta per sorgere in piazza Fontana la prima casa dell’acqua. A rivendicare il concepimento dell’opera il gruppo consiliare del M5S ricordando che: “si tratta di un importante servizio che verrà offerto alla città su iniziativa della passata amministrazione”. L’assessore ai lavori pubblici, Angelo Pasqua fa sapere che, oltre all’impianto, nei pressi della casetta dell’acqua nascerà anche un’area ludica.

E’ in corso di realizzazione in piazza Fontana la prima casa dell’acqua ad Augusta. Il gruppo consiliare del M5S ricorda che si tratta di un’iniziativa avviata dalla passata amministrazione pentastellata. In questa area oltre l’impianto per la fruizione della cittadinanza, fa sapere l’assessore ai Lavori pubblici, Angelo Pasqua nascerà anche una piccola area ludica. “Un altro importante servizio sta per essere offerto alla città: si tratta della comunemente chiamata casetta dell’Acqua, dalla quale gli augustani potranno attingere le risorse idriche a un prezzo molto basso rispetto alle normali bottiglie vendute nei supermercati, con l’ulteriore vantaggio di non creare il rifiuto plastico del contenitore. Si tratta, come in molti ricorderanno- sottolinea il gruppo del M5S composto dai consiglieri Roberta Suppo, Marco Patti e Chiara Tringali –  di un’iniziativa della passata amministrazione che aveva curato il bando di assegnazione alla ditta appaltatrice che poi aveva proceduto con l’ideazione dell’impianto e la sua progettazione. Siamo quindi estremamente felici che si stia finalmente portando a termine la realizzazione dell’opera.

Le case dell’acqua sono delle stazioni per l’erogazione di acqua alla spina. L’acqua proviene dall’acquedotto comunale, ma viene microfiltrata, purificata dal cloro, refrigerata, gasata. Per le famiglie augustane può significare un buon risparmio per la spesa dedicata all’acquisto delle cassette d’acqua oligominerale”. L’iniziativa di concreta diminuzione alla fonte di rifiuti, si è posta nel solco della campagna promossa dalla passata amministrazione comunale con il progetto “Fare con meno”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 239

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *