breaking news

Augusta| Inaugurata dal Comune la riqualificazione di Terravecchia. Lions dona canestri da basket

20 Ottobre 2018 | by Redazione Webmarte
Augusta| Inaugurata dal Comune la riqualificazione di Terravecchia. Lions dona canestri da basket
Attualità
0

Con una breve, sobria, ma partecipata cerimonia è stata consegnata ufficialmente alla città l’opera di riqualificazione dell’area di Terravecchia, che per anni ha versato in uno stato di abbandono, ma che ha beneficiato di interventi che le hanno restituito  decoro. Si tratta della porzione del quartiere Terravecchia, sede di scuole, spazi ludici e uffici comunali, da tempo destinataria di un progetto di riqualificazione, che nei mesi scorsi ha visto la luce e che stamattina è stato inaugurato.

Inaugurata questa mattina l’opera di riqualificazione di una porzione del quartiere Terravecchia,  il progetto di rivitalizzazione sociale e culturale del tessuto urbano di Augusta Isola che  ha previsto  il recupero di 4 aree. I lavori sono consistiti nel ripristino dello spazio esterno circostante gli uffici comunali dove hanno sede i settori Servizi sociali, Pubblica istruzione, Cultura e Sport, attigui al plesso Terravecchia che ospita alcune classi di scuola dell’infanzia del I Istituto comprensivo “Principe di Napoli”. Gli interventi hanno incluso, inoltre, la sistemazione del parcheggio antistante gli uffici, le aree riservate al parcheggio delle autovetture e al tempo libero dei bambini, nonché l’attiguo campetto  sportivo “Carrubba”.

Particolare attenzione  è stata riservata alla bambinopoli. Sono state  installate nuove giostre e sarà realizzata una pavimentazione a norma di legge per consentire ai più piccoli di frequentarla senza alcun pericolo. L’area in questione ha dato ospitalità ai migranti minori non accompagnati, essendo vicina alla struttura che dall’aprile all’ottobre del 2014 è stata adibita a centro emergenziale di accoglienza. Il sindaco Cettina Di Pietro, durante la cerimonia ha  sottolineato l’impegno del vice sindaco, nonché assessore ai Lavori pubblici, Roberta Suppo che consentito il raggiungimento di tale risultato. Gli interventi sono stati affidati nel mese di giugno del 2017. A eseguirli è stata una ditta del trapanese. Al progetto di riqualificazione per volontà della commissione straordinaria che ha governato Augusta per 2 anni e 3 mesi, è stata destinata una somma di 100 mila euro attinta dal finanziamento di 500 mila euro che Augusta ha ottenuto 4 anni  fa dalla Regione in quanto Comune largamente investito dal fenomeno immigrazione.

Il campo sportivo sarà ribattezzato col nome “Paradiso” ha fatto sapere il primo cittadino, che ha espresso soddisfazione per la conclusione dell’opera e per aver realizzato così il sogno della sua bambina che nel 2015 (durante la campagna elettorale che ha preceduto le amministrative) chiedeva alla propria mamma di creare un parco giochi qualora fosse diventata sindaco. “Sono contenta – afferma Cettina Di Pietro – di aver realizzato non solo il sogno di mia figlia, ma di tutti i bambini. Tutto ciò è stato possibile grazie al lavoro degli uffici portato avanti senza sosta”. Rivolgendosi ai bambini presenti alla cerimonia il sindaco ha detto: “Dovete volere bene alle spazi pubblici, trattate quest’area come se fosse casa vostra, perché questa è casa vostra”.

Alla cerimonia hanno presenziato gli alunni che frequentano il plesso di via Dessiè, le cosiddette “scuole verdi” che nel 2014 è stato adibito a centro emergenziale di accoglienza per minori non accompagnati e una delegazione di alunni della scuola secondaria di primo grado del I Istituto comprensivo “Principe di Napoli”. Il dirigente scolastico, Agata Sortino ha invitato i docenti a far riversare i bambini in questi spazi qualificati, magari per dar vita ai “giochi si strada” per una sana attività sportiva e di socializzazione

Il Lion  club Augusta Host, ha donato i canestri da basket  che sono stati collocati nel campetto. Per il club service hanno presenziato, tra gli altri, Claudio Russo e Antonio Gaeta, presidente e past presidente del Lions club, Elvira Sangiorgi e Marco Failla, presidente e past presidente del Leo club. “Il nostro club – dice Claudio Russo – ha voluto così contribuire alla valorizzazione del territorio”. L’area è stata benedetta da padre Enzo Zagarella, parroco della parrocchia di Santa Maria del perpetuo soccorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com