breaking news

Augusta| Insediamento don Pandolfo, nuovo parroco di San Sebastiano in Sant’Andrea

16 Dicembre 2019 | by Redazione Webmarte
Augusta| Insediamento don Pandolfo, nuovo parroco di San Sebastiano in Sant’Andrea
Attualità
'
0

Si è insediato ieri alla presenza dell’arcivescovo di Siracusa, don Paolo Pandolfo nuovo parroco della parrocchia di San Sebastiano in Sant’Andrea, nominato da monsignor Salvatore Pappalardo.

Solenne celebrazione, ieri, presieduta dall’arcivescovo di Siracusa, monsignor, Salvatore Pappalardo della immissione nel possesso canonico  del nuovo parroco della parrocchia di San Sebastiano in Sant’Andrea, don Paolo Pandolfo. Celebrazione avvenuta la terza domenica del tempo di Avvento. Il saluto al nuovo parroco è stato dato da tutta la comunità parrocchiale, che tanto ha atteso la nomina del nuovo parroco che, come si ricorderà, è stata comunicata, a sorpresa, da monsignor Papparlardo nelle scorse settimane, durante la messa conclusiva dei festeggiamenti in onore di Sant’Andrea. Il governatore della confraternita di Sant’Andrea Giulio Morello ha espresso a nome della comunità parrocchiale e della confraternita profonda gratitudine nei confronti di don Francesco Scatà che ha guidato finora la parrocchia.

“Abbiamo cercato di condividere  le gioie e i dolori che un Pastore prova per la cura del suo gregge. Grazie per la tua vicinanza e per la tua collaborazione, grazie per aver accettato i nostri limiti e le nostre titubanze. Non sempre però in questi anni è stato facile, ci sono stati momenti difficili, certamente da noi non voluti, che ci hanno visto allontanati, momenti di lacrime ma di crescita, momenti che entrambi custodiamo e porteremo indelebili nella nostra mente e nel nostro cuore”. Al vescovo per aver mostrato, ancora una volta, la sua paterna attenzione, la comunità ha detto “grazie”. “Caro don Paolo, con gioia ed emozione accogliamo oggi il dono della tua presenza in mezzo a noi. Ti abbiamo accolto ancor prima nei nostri cuori e nelle nostre preghiere appena abbiamo avuto notizia della tua nomina. Qui, trovi una comunità, che già ti conosce e ti apprezza e ti stima, pronta a riprendere il cammino con un nuovo compagno di viaggio, con una nuova guida che certamente nel suo ministero sarà sempre ispirata all’immagine del buon Pastore. Sarai per noi padre e maestro, ma anche fratello, e con te ci impegniamo a condividere ogni sforzo e ogni iniziativa per edificare sempre più la Chiesa e annunciare il Regno di Dio”.

Il nuovo parroco, originario di Sortino, dall’anno scorso è rettore della chiesa del Carmine, una chiesa che non ha parrocchia e, di conseguenza, non deve svolgere tutte le attività che essa prevede. La chiesa di San Sebastiano invece sì essendo parrocchia e dalla morte di padre Briganti priva di parroco e finora guidata, pertanto, da padre Francesco Scatà già parroco in un altro luogo di culto. La chiesa di San Sebastiano è chiusa da oltre 30 anni perché in attesa della conclusione dei lavori di restauro e quindi le attività parrocchiali vengono da allora svolte nella chiesa di Sant’Andrea che, invece è solo rettoria.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com