breaking news

Augusta| La festa dell’Assunta, acqua in strada per rinfrescare le anime dei defunti

Augusta| La festa dell’Assunta, acqua in strada per rinfrescare le anime dei defunti
Attualità
'
0

Tornano i tradizionali e attesi festeggiamenti in onore dell’Assunta. Le origini nel quartiere San Giuseppe. Il ricordo di Franco Bellistri, barbiere che per anni curò i festeggiamenti coinvolgendo molti giovani con giochi e festival musicali.

foto 3Si apriranno anche quest’anno il 14 agosto i festeggiamenti in onore della Madonna Assunta, durante i quali una tradizione particolarmente suggestiva caratterizza la città di Augusta. Infatti ogni anno alle 12 in punto, al suono delle campane, gli usci delle abitazioni e le strade vengono “rinfrescate” da molti secchi d’acqua gettati con allegria mista a un pizzico di commozione. La tradizione vuole che così facendo si dia refrigerio dal caldo alle anime dei fedeli defunti. La festa della Madonna Assunta (a cui è intitolata la Chiesa Madre di Augusta) ha origini abbastanza antiche e si colloca nel rione San Giuseppe nel pieno centro storico della città. Lì esiste infatti, almeno dal 1867, l’edicola votiva attorno alla quale si sviluppò la devozione popolare a Maria Assunta in cielo, edicola che quest’anno sarà restaurata dal giovane Roberto Mignosa. Gli abitanti del rione originariamente si radunavano attorno a quest’immagine recitando il rosario e partecipando alla Santa Messa. Con il passare del tempo alcuni fedeli hanno ingrandito i festeggiamenti acquistando una statua più grande che dagli anni ‘60 fu portata in processione la domenica dopo Ferragosto. Un nome resta nella memoria popolare, quello di Franco Bellistri, barbiere che per anni ha curato i festeggiamenti coinvolgendo tra l’altro molti giovani con giochi e festival musicali ancora vivi nella memoria di molti augustani. Oggi la festa continua grazie a un comitato spontaneo di fedeli guidati da Maurizio Di Grande a cui fu affidato l’incarico di continuare nel tempo questa tradizione proprio dal barbiere Bellistri. Quest’anno la processione si svolgerà domenica 21 agosto, dopo la Messa serale delle ore 19.00 celebrata dall’arciprete don Palmiro Prisutto. La processione partirà dalla Chiesa Madre per snodarsi lungo le vie del rione San Giuseppe con la partecipazione del corpo bandistico Federico II Città di Augusta diretto dal maestro Gaetano Galofaro.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com