breaking news

Augusta| La polizia municipale è abbandonata a sé stessa

13 Aprile 2016 | by Sebastiano Salemi
Augusta| La polizia municipale è abbandonata a sé stessa
Sindacale
'
1

Una vera emergenza organizzativa, senza uomini e senza sicurezza: è ora di cambiare! A dirlo Massimiliano Arena  e Matteo Latina. Rispettivamente Segretario Generale CGIL Augusta e  Segretario FP CGIL Siracusa.

Da troppi mesi ormai la CGIL di Augusta e la Funzione Pubblica CGIL sono in attesa di convocazione da parte dell’Amministrazione comunale per affrontare le problematiche riguardanti il Corpo di Polizia Municipale.  Inevitabilmente, col trascorrere del tempo, alle vecchie problematiche irrisolte, altre e più gravose se ne sono aggiunte. L’intero Corpo, abbandonato a sé stesso, va avanti per forza d’inerzia, grazie alla buona volontà e al senso del dovere dei suoi componenti. Una vera emergenza organizzativa: si è giunti al punto in cui o si definiscono delle chiare regole organizzative, nel rispetto delle leggi e dei contratti, o non sarà più possibile garantire che la macchina continui a funzionare e che il fondamentale servizio di controllo del territorio venga svolto secondo i giusti criteri.  Non è solo una questione di organico e di numeri: i temi per i quali si rende urgente un incontro riguardano:

Il controllo costante dei quartieri con un’adeguata dotazione organica di mezzi e risorse economiche, come da sempre richiesto dalla CGIL di Augusta e dalla Funzione Pubblica provinciale; La riorganizzazione dei servizi, orari e tutto quanto occorre per rendere il lavoro del personale di polizia municipale dignitoso, più efficiente e rispettoso dei diritti; La scopertura di organico, la mancanza di un’adeguata formazione nonché la scarsa fornitura del vestiario e dei mezzi per operare quali prontuari e libri aggiornati.

E’ il momento in cui ognuno deve farsi carico delle proprie responsabilità.

La CGIL di Augusta e la FP CGIL auspicano che l’Amministrazione decida di valutare il confronto con il Sindacato come opportunità per approfondire le criticità di un fondamentale servizio come quello della Polizia Municipale strettamente connesso con la sicurezza della città che, ad oggi, non risponde alle esigenze della collettività.

In ragione della complessità delle problematiche che caratterizzano il Corpo è inopportuno che queste vengano affrontate in un rapporto diretto Amministrazione/Dipendente la cui dignità è troppe volte calpestata. Serve un confronto vero per affrontare e trovare soluzioni ai problemi condivise.

In mancanza di puntuale e urgente riscontro da parte dell’Amministrazione, la scrivente Organizzazione Sindacale si riserverà di valutare qualsiasi iniziativa di lotta e di mobilitazione che verrà definita dall’assemblea dei lavoratori che a breve verrà convocata a tutela dei diritti di tutto il Personale della Polizia Municipale e per il miglioramento del servizio dovuto alla Città.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *