breaking news

Augusta | La squadra del Liceo Megara si piazza al terzo posto alle Olimpiadi di Problem Solving 2022

Augusta | La squadra del Liceo Megara si piazza al terzo posto alle Olimpiadi di Problem Solving 2022
Attualità
'
0

Nuove premiazioni per gli studenti del “Megara” con le Olimpiadi di Problem Solving 2022 sezione Makers. La squadra “Megara Different”, formata dagli alunni del liceo scientifico: Stefano Castro, Rocco Cavalli, Stefano Morello, Marco Sorbello della classe II CS ed Emanuele Scerra della II BS ha ottenuto questo risultato ideando e realizzando “La casa domotica” con l’ausilio del microprocessore Arduino.

Terzo posto alle Olimpiadi di Problem Solving 2022 sezione Makers per il Liceo Megara, diretto da Renato Santoro. Sul podio la squadra “Megara Different”, formata dagli alunni del liceo scientifico: Stefano Castro, Rocco Cavalli, Stefano Morello, Marco Sorbello della classe II CS ed Emanuele Scerra della II BS. Nei giorni scorsi i ragazzi hanno preso parte alla cerimonia di premiazione nel Campus di Cesena dell’Università di Bologna, accompagnati dalle docenti Stefania Caramagno e Maria Grazia Chiarello insieme al dirigente scolastico Santoro. Numerose le personalità del mondo della cultura intervenute all’evento. La cerimonia è stata aperta da Massimo Cicognani presidente del Campus di Cesena, seguito da Enzo Lattuca sindaco di Cesena, Anna Brancaccio responsabile della direzione generale per gli ordinamenti scolastici e per la valutazione e l’internazionalizzazione del sistema nazionale di istruzione, Maurizio Gabrielli direttore del Disi dell’Università di Bologna, Maria Letizia Guerra delegato pubblico impegno dell’Università di Bologna, Paola Salomini assessore alla scuola, università, ricerca, agenda digitale regione Emilia Romagna. Presente all’evento anche Alessandro Bogliolo docente dell’Università di Urbino, ambasciatore del coding e coordinatore di Europe Code Week che ha spiegato il problem solving algoritmo.

“I nostri ragazzi – riferisce la scuola – hanno ottenuto questo risultato ideando e realizzando “La casa domotica” con l’ausilio del microprocessore Arduino. Il progetto, incluso tra quelli proposti dal Dipartimento di Matematica e Fisica coordinato dalla prof.ssa Stefania Caramagno, è stato ben valutato dal Comitato Scientifico Tecnico delle OPS per l’attinenza ai temi proposti, l’originalità dell’idea, per l’accuratezza nella realizzazione dello stesso, per il design, per l’esaustività e la chiarezza nella documentazione caricata in piattaforma. Ai premiati sono stati consegnati un attestato, una targa e un kit Mkr IoT di Arduino. Soddisfazione esprimono delle docenti Stefania Caramagno e Maria Grazia Chiarello che hanno seguito i ragazzi, il dirigente scolastico Renato Santoro e di tutto il corpo docente del Liceo “Megara”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *