breaking news

Augusta| L’Augusta di mister Rinaldi crede nell’impresa ad Imola

Augusta| L’Augusta di mister Rinaldi crede nell’impresa ad Imola
Augusta
0
I due tecnici a fine gara hanno analizzato la partita giocata davanti ad una cornice di pubblico spettacolare.

Spettacolo puro ed emozioni sabato scorso  al PalaJonio nella finale play off di andata della serie A2 di calcio a 5. Augusta e Imola, davanti ad un migliaio di spettatori hanno offerto uno spettacolo degno della serie superiore. Ha vinto una cinica e fortunata Imola (5-4) ma l’Augusta non ha certo demeritato ed avrebbe meritato quantomeno il pari. I neroverdi recriminano per alcuni sfortunati episodi ed alcune discutibili decisioni arbitrali che l’hanno penalizzata. Nonostante la sconfitta che complica la strada che porta alla promozione nella massima serie del futsal nazionale, in casa neroverde c’è un moderato ottimismo e la consapevolezza che nulla è compromesso e che nella gara di ritorno in programma sabato prossimo si possa sovvertire il pronostico. A fine gara dopo che lo sportivissimo pubblico augustano ha tributato un lungo applauso alle due formazioni degne contendenti, abbiamo ascoltato a caldo i due tecnici.  Vanni Pedrini (allenatore Ma Group Imola): “Questo è stato soltanto il primo tempo di una incredibile battaglia da finale play off. Vincere al PalaJonio, davanti a questa sportivissima cornice di pubblico, è una storia a parte. Una festa per lo sport, per il futsal, due squadre con gli attributi che hanno onorato gli spettatori ed il proprio punto più alto stagionale. Il difficile per noi arriva ora, leviamoci assolutamente dalla testa l’idea di essere già con un piede in serie A, non eravamo favoriti prima e non lo siamo certamente adesso. Ce la giocheremo come abbiamo sempre fatto, l’espulsione di Borges, affrettata, complica tutti i nostri piani. I miei ragazzi però non mollano mai, anche davanti ad ostacoli apparentemente insormontabili, questo gruppo ha i cromosomi con l’elmetto ”. Nino Rinaldi (tecnico della Asd Augusta): Sfortunatissima la partita di sabato. Una gara incredibile, disputata contro il fortissimo Imola, avremmo certamente meritato molto di più per la miriade di occasioni sciupate, pali compresi, e per la gran mole di gioco espressa in 40′ di autentica battaglia sportiva. Quello che posso promettere ai nostri meravigliosi tifosi è che io e i miei impagabili ragazzi daremo l’anima, ed anche di più, per regalare a chi ci vuole bene l’ennesima gioia. Sappiamo bene che sarà durissima, siamo consapevoli che servirà l’ennesima impresona ma sono certo che sabato prossimo usciremo dal campo senza rimpianti lottando fino all’ultima goccia di sudore perché quello che questo gruppo ha fatto nessuno potrà mai cancellarlo. Io non so se quella di sabato scorso sia stata la mia ultima partita al Palajonio da allenatore della gloriosa Augusta C5 ma di una cosa sono certo, non dimenticherò mai queste due meravigliose stagioni”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com