breaking news

Augusta| L’ex deputato Rino Piscitello si schiera ancora una volta al fianco dell’ex sindaco Carrubba

10 Dicembre 2017 | by Agnese Siliato
Augusta| L’ex deputato Rino Piscitello si schiera ancora una volta al fianco dell’ex sindaco Carrubba
Politica
0

I fatti portati a galla dall’ex sindaco, Massimo Carrubba, durante l’incontro pubblico con la stampa, tenuto martedì a Palazzo Zuppello, continuano a far parlare. Si tratta di argomentazioni difficilmente contestabili perché documentate nei dettagli e che trovano riscontro nella realtà.

Solidali col primo cittadino si dicono molte persone, ma a schierarsi apertamente con l’ex capo dell’amministrazione comunale di Augusta è ancora una volta, Rino Piscitello, già deputato nazionale, il quale nella stessa sala “Monna Lisa” dove Carrubba il 5 dicembre scorso, ha tenuto la lunga arringa, 2 anni e mezzo fa rendeva pubblica la relazione d’accesso di 260 pagine piena di errori, di scambi di persona, quella stessa relazione che, nel marzo del 2013 ha determinato lo scioglimento del Consiglio comunale per presunte infiltrazioni mafiose, macchiando non solo l’amministrazione Carrubba e l’intero consiglio comunale allora in carica, ma tutta la città di. Augusta.

Sento il bisogno di esprimere, ancora una volta, a Massimo Carrubba la mia piena comprensione per quanto da lui detto nella conferenza stampa – dichiara  Piscitello a margine dell’incontro – e di ribadire la mia totale solidarietà per la sua vicenda umana e politica. Come dissi già 2 anni e mezzo fa in occasione della pubblicazione da parte mia degli atti della commissione d’accesso, la storia è sempre più chiara: un gruppo di potere affaristico tentò di conquistare la città utilizzando tutti i mezzi e colpendo direttamente e indirettamente l’allora sindaco Carrubba e facendo pagare alla città il prezzo intollerabile di uno sfregio che grida vendetta. A tutto ciò – continua l’ex parlamentare – seguì l’assoluta incapacità dei commissari straordinari e segue la completa sprovvedutezza dell’amministrazione adesso in carica.

Errori macroscopici, giudizi opposti su vicende identiche, addirittura inverosimili omonimie hanno costellato tutta la storia dello scioglimento per mafia e degli strascichi giudiziari. Massimo Carrubba dovrà difendersi sino in fondo, come ha fatto finora, nel processo che ancora prosegue. Ha dichiarato che non intende fare politica fino a che non cadranno tutte le accuse e ciò gli fa onore e mi rende orgoglioso di essergli amico. Questo però – conclude Piscitello – non può giustificare il silenzio di quanti non ebbero allora il coraggio di rivendicare un percorso che li coinvolgeva. in questa storia ci sono stati tanti avvoltoi e tante iene, ma purtroppo anche troppi conigli”.

Conferenza stampa del 28 marzo 2015 (dal nostro canale youtube)

Conferenza stampa del 19 maggio 2015 (dal nostro canale youtube)

 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com