breaking news

Augusta| Lidi e palestra della Marina militare aperti ai diversamente abili.

Augusta| Lidi e palestra della Marina militare aperti ai diversamente abili.
Attualità
0

Apertura degli stabilimenti elioterapici di Punta Izzo della Marina militare ai diversamente abili. Una sedia job per i non deambulanti, da allocare all’interno del lido sottufficiali, è stata donata dall’Autorità di sistema portuale del mare, come rende noto l’associazione “Il Faro”. Il vice presidente provinciale dell’associazione 20 Novembre 1989, Sebastiano Amenta sottolinea la sensibilità e la disponibilità manifestate dal contrammiraglio Cottini.

La Marina militare ha aperto, per l’intera stagione, gli stabilimenti elioterapici di Punta Izzo ai diversamente abili. Per coloro i quali sono costretti a muoversi in carrozzina il lido sottufficiali è dotato di sedia job. A donarla è stata l’Autorità di sistema portuale della Sicilia orientale Augusta –Catania, presieduta da Andrea Annunziata. Lo fa sapere il presidente dell’associazione sportiva per diversamente abili “Il Faro”, Giovanni Spadaro, esprimendo gratitudine nei confronti dell’Adsp. “Il contrammiraglio Andrea Cottini, comandante del Comando marittimo Sicilia ha mostrato grande sensibilità verso i portatori di handicap. I lidi della Marina militare sono fruibili dalle persone affette da disabilità con il proprio accompagnatore” dice Sebastiano Amenta, vice presidente provinciale dell’associazione 20 Novembre 1989 (che opera principalmente a tutela dei diritti dei diversamente abili) che nei giorni scorsi ha incontrato il comandante di Marisicilia.

Quest’ultimo inoltre ha concesso all’associazione 20 novembre 1989 l’utilizzo la palestra “Stampanone” del comprensorio della Marina militare di Terravecchia per la pratica del baskin, un’attività sportiva che si ispira al basket ma che grazie alle sue caratteristiche particolari e innovative, permette la partecipazione attiva di giocatori con qualsiasi tipo di disabilità (fisica o mentale) che consenta il tiro in un canestro. Attività che si sta sempre più diffondendo in città. “Sarebbe auspicabile che l’attenzione e la sensibilità manifestate dal contrammiraglio Andrea Cottini nei confronti dei diversamente abili e della nostra associazione – conclude Amenta –  si trovasse a 360 gradi sul tutto il territorio”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com