breaking news

Augusta| ll Maritime riceve il Corigliano e va a caccia della quinta vittoria consecutiva

25 Novembre 2016 | by Sebastiano Salemi
Augusta| ll Maritime riceve il Corigliano e va a caccia della quinta vittoria consecutiva
Sport
0

La capolista, super favorita della serie B,  vuole continuare a mantenere la leaderschip del girone.

output_l2vs8d

Quinta sfida interna per la capolista Maritime (a pari merito con il Real Cefalù) che domani, nella decima di andata, riceve il Corigliano con la ferma intenzione di centrare la quinta vittoria consecutiva.  Il quintetto calabrese ha conquistato 9 punti in altrettante gare, frutto di una vittoria interna (Bernalda), una esterna (Pol. Futura) ed una a tavolino (Odissea Rossano); nell’ultimo turno, inoltre, il Corigliano ha perso in casa il derby contro Cataforio. Quella di sabato è una gara dal sapore particolare per Rene Soares Ortega che vuol mostrare al pubblico del Palajonio ed ai supporters del Maritime il suo valore. L’italobrasiliano ha avuto un inizio di stagione travagliato. Ortega si è presentato in ritiro non al top, a causa di un malanno beccato in Brasile e poi “sono rimasto fermo – racconta il pivot biancoblu – per un mese a causa di un infortunio occorso nei primi giorni di preparazione. Poi ho ripreso piano, piano”. La situazione è molto migliorata “sono quasi al top – conferma Ortega – e sabato contro il Cittanova ho giocato la migliore partita della stagione. Ho perso tanti chili da quando sono arrivato e mi sento bene, se fossi arrivato in queste condizioni, avrai realizzato certamente altri gol”. Generosità, voglia e prestazioni di buon livello che non si sono ancora tramutate nello score atteso. “Contro il Corigliano dobbiamo pensare a  vincere la gara, certo se riuscissi a segnare sarei davvero contento. Al palajonio non ho ancora realizzato gol”. Già, l’unica rete sin qui segnata Ortega è stata realizzata nella sfortunata trasferta di Paola (4-4).  Il giocatore italobrasiliano abbina un fisico possente ad una indiscussa qualità: “Le mie caratteristiche – dice Ortega – sono quelle di un pivot puro, gioco davanti all’ultimo uomo e riesco a proteggere la palla e a girarmi dando l’opportunità ai miei compagni di segnare. Un gruppo -conclude- nel quale mi trovo bene: non è facile trovare una squadra con ben 15 giocatori che abbia uno spirito di gruppo così importante”. Sul fronte dei giocatori disponibili coach “Miki” (Eduardo García Belda) deve fronteggiare le assenze dei portieri Barravecchia e Tuttobene, fra i pali andrà il “titolare” Carlos Dalcin, in panchina il portiere della juniores Solano. Dirige la gara la coppia arbitrale composta da  Andrea Battista (Campobasso) e PierLuigi Minardi (Cosenza); crono Cucuzzella (Ragusa). Fischio d’inizio alle 16, al Palajonio.

bloggif_57d1761565634

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com