breaking news

Augusta | Magliette Bianche per la Giustizia ambientale

10 Dicembre 2022 | by Redazione Webmarte
Augusta | Magliette Bianche per la Giustizia ambientale
Attualità
'
0

Le “Magliette Bianche” contro l’inquinamento saranno presenti in molte piazze italiane domani pomeriggio. Ad Augusta la manifestazione è stata organizzata dal Comitato Stop Veleni e si svolgerà in piazza Castello dalle 15,30 alle 17,30. Lo slogan di quest’anno è Giustizia ambientale per le popolazioni ed i territori Sin.

Le “Magliette Bianche” tornano in piazza per dire No all’inquinamento ed invocare la tutela dell’ambiente e della salute dei cittadini. Lo faranno in molte città italiane domani pomeriggio.

Ad Augusta la manifestazione, organizzata dal Comitato Stop Veleni,  si svolgerà in piazza Castello dalle 15,30 alle 17,30. Si rivolgono al Governo italiano, alla maggioranza e alla opposizione di Camera e Senato, alle Regioni interessate e alle Istituzioni competenti ai quali hanno inviato un dettagliato comunicato con rivendicazioni e richieste.

Nel caso del Siracusano, le loro dichiarazioni sono indirizzate ai sindaci di: Augusta, Priolo, Melilli e del comune Aretuseo. Le “Magliette Bianche” rappresentano cittadini che hanno a cuore la tutela della salute e dell’ambiente in quanto vivono all’interno o in prossimità di territori gravemente inquinati, classificati dal ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica e dalle Regioni come Sin o Sir (Siti Interesse nazionale o regionale per le bonifiche da effettuare), oppure in territori in cui gli standard di qualità ambientale comunitari per aria, acqua o suolo potrebbero non essere rispettati.

Auspicano un’attuazione piena delle leggi esistenti e la creazione di nuove norme nell’ottica di un’efficace tutela della salute, con un ruolo operativo e di coordinamento del ministero dell’Ambiente e della Sicurezza energetica.

“Chiediamo inoltre – si legge nel comunicato inviato dal Comitato Stop Veleni ai ministeri Ambiente e della Sicurezza energetica, delle Imprese e del Made in Italy e della Salute, al presidente della Regione Sicilia, agli assessori regionali  Territorio Ambiente, Attività produttive e Salute, ai sindaci di Augusta Priolo Melilli Siracusa, procedimenti amministrativi e penali rapidi ed efficaci, affinché il principio “chi inquina paga” sia realmente rispettato e siano finanziate le bonifiche anche dalle aziende colpevoli, con ristoro dei danni subiti dalla collettività.

L’iniziativa delle “Magliette Bianche” scaturisce dalla voglia di far rinascere i territori dove viviamo facendo leva sulla nostra sensibilità di cittadini colpiti da decenni dall’inquinamento industriale e desiderosi di vivere in ambienti salubri e bonificati, oggi ottenibili con le nuove tecnologie maturate dal progresso scientifico.

Siamo semplici cittadini con indosso delle “Magliette Bianche”, prive di qualsiasi ulteriore segno distintivo, che presenziano pacificamente per i loro diritti in luoghi pubblici o a libero accesso ed ognuno può unirsi a noi!!!

Chiedono un cronoprogramma non derogabile per bonifiche, finanziamenti e responsabilità; sorveglianza epidemiologica nei lea e cure gratuite; valutazione impatto sanitario, valutazione integrata ambientale e sanitaria.

E ancora: coordinamento interforze per i controlli sui reati ambientali ed inasprimento delle pene; creazione di una “dda” dell’ambiente e semplificazione all’accesso  alla  giustizia per i cittadini; cancellazione dell’art. 242 bis sulle procedure semplificate ed  abolizione della via postuma o a sanatoria.

E ancora ruolo dei comuni; con la ridefinizione  della  responsabilità  degli Enti locali per le procedure di bonifica nelle aree inquinate non Sin, con previsione di parametri minimi di personale  esperto (geologi;  biologi;  ingegneri  ambientali ) per istruire i  procedimenti, introducendo l’azione sostitutiva delle regioni per i comuni che non hanno le competenze minime.

E infine trasparenza, partecipazione ed educazione ambientale; cambiamento delle politiche produttive.

Lo slogan di quest’anno è Giustizia ambientale per le popolazioni ed i territori Sin.

I precedenti slogan utilizzati sono i seguenti: Bianco Natal: l’Italia non SINquina! Cosa si è fatto SINora? La nostra vita, non è business! Bonifichiamo la nostra Italia! La nostra salute, viene prima del vostro profitto! Chiediamo allo Stato Italiano di bonificare le aree Sin! Le “Magliette Bianche” in questa edizione 2022 saranno presenti in molte piazze italiane domani 11 dicembre, anche in piazze non di territori necessariamente classificati SIN e/o SIR. Una delegazione sarà presente “all’Angelus” del S. Padre in Vaticano.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 869

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *