breaking news

Augusta| Mancata presentazione della relazione annuale prevista dalla normativa vigente da parte del Sindaco

19 Ottobre 2016 | by Sebastiano Salemi
Augusta| Mancata presentazione della relazione annuale prevista dalla normativa vigente  da parte del Sindaco
Politica
'
0

Il consigliere Giuseppe Di Mare di CambiAugusta: “chiesti provvedimenti di legge al Presidente della Regione”.

giuseppe-di-mare1

Giuseppe Di Mare

“A dispetto di qualunque criterio di trasparenza e democrazia partecipata, il Sindaco non ha mai presentato la relazione annuale così come previsto dalla legge; nei giorni scorsi ho chiesto al Presidente della Regione l’attivazione degli opportuni provvedimenti ai sensi della legge 26 agosto 1992 nr. 7 articolo 27 comma 2. questo a renderlo noto il consigliere Comunale di CambiAugusta Giuseppe Di Mare. “Che fine hanno fatto – afferma Di Mare – i principi di trasparenza, democrazia partecipata, tutto fumo per attirare consenso, ancora una volta si dimostra il contrario! Adesso mi auguro che si attivi il percorso di legge che porta agli effetti per le “gravi violazioni di legge” conseguenti alla mancata presentazione della relazione annuale prevista dalla legge regionale nr. 7 del 26 agosto 1992 articolo 17 e modifiche successive. Ho anche fatto presente agli organi preposti la mancata presentazione della “relazione circostanziata” che va presentata al Consiglio Comunale (entro sette giorni) a seguito della revoca di Assessori ai sensi dell’articolo 12 della stessa legge e che rappresenta sempre ai sensi della legge nr. 7 del 26/08/1992  articolo 27 grave violazione di legge. La relazione annuale sullo stato – dice Di Mare  – di attuazione del programma e sull’attività svolta,  rappresenta un importante momento di verifica previsto dalla legge  per controllare se il programma presentato agli elettori trova corrispondenza con l’attività prodotta, probabilmente il problema sta proprio qua dinanzi al nulla prodotto da più di un anno. Continuare a confondere  – continua Di Mare – il ruolo di controllo del Consiglio Comunale con il desiderio di non avere voci dissidenti in Città fa parte di ideologie che sono lontane da quelle democratiche e questa Amministrazione con i suoi vicini, parenti e affini non perde mai l’occasione per creare tensioni e minacce più o meno velate. Mi auguro in un intervento – conclude il consigliere comunale di CambiAugusta Giuseppe  Di Mare – del Presidente della Regione per far rispettare la legge che prevede la rimozione del Sindaco nei casi di “gravi violazioni della legge.” Curioso che lo stesso movimento a Caltanisetta mi abbia suggerito attraverso un articolo di stampa dello stesso tenore del presente comunicato che la legge è uguale per tutti a prescindere dal colore di appartenenza”.

output_l2vs8d

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com