breaking news

Augusta| Megara 1 – 1 Dagata

21 Gennaio 2017 | by Sebastiano Salemi
Augusta| Megara  1 – 1 Dagata
Sport
'
0

Partita nervosa e condizionata dal vento.

yap recordingPareggio tra Megara e Dagata al termine di una partita “nervosa” e condizionata dal forte vento che non ha permesso alle due squadre di esprimersi al meglio delle loro possibilità. Risultato sostanzialmente giusto che alla fine accontenta le due squadre che muovono così la classifica. Padroni di casa in formazione rimaneggiata per le concomitanti indisponibilità del bomber Di Mauro e del centrocampista Gattuso. Nelle fila della formazione etnea assente per squalifica il centrale difensivo Leonardi.

Nel primo tempo il vento soffiava alle spalle dei padroni di casa che vanno in vantaggio al 20’ con Pagliaro che raccoglie in traversone in area di Vadalà ed incassa da pochi passi. Al 35’ occasione per il raddoppio dei neoverdi gran tiro da fuori area di Tringali indirizzato all’incrocio dei pali e spettacolare parata dell’estremo difensore ospite Sanfilippo che riesce a deviare in angolo.

Nella ripresa sono gli etnei a giocare a favore di vento. Al 61’ Napoli dalla lunga distanza impegna Pincio. Al 70’ Licandro dal limite manca di poco il bersaglio, la palla sorvola la traversa. Al 72’, padroni di casa pericolosi con una conclusione dalla lunga distanza di Mangiameli che coglie la parte alta della traversa. Al 75’ calcio di punizione da fuori per gli ospiti Vasta con un rasoterra a fil di palo insacca, l’arbitro convalida ma poi ritorna sulla sua decisione su segnalazione del collaboratore di linea. Vivaci le proteste degli ospiti e partita che riprende solo dopo 5’ di sospensione. Il Dagata insiste e trova la rete del pareggio al 77’ con Bruno che risolve una mischia in area neroverde.

All’80’ ospiti in inferiorità numerica per l’espulsione per doppia ammonizione di Bruno. Poco dopo il direttore di gara allontana dal campo anche mister Indelicato per proteste.

A fine gara il tecnico etneo recrimina per la rete annullata a suo giudizio regolare e per la sua espulsione ritenuta immotivata. Mister Migneco commenta “partita condizionata dal vento che non ha permesso alle due squadre di poter manovrare agevolmente. Mi ritengo comunque soddisfatto della prova della mia squadra e del punto conquistato che serve a muovere la classifica. Dopo la bella ma sfortunata prova contro la capolista oggi era importante per noi ritornare a fare punti, siamo sulla strada giusta”.

medmoda new 650x

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *