breaking news

Augusta| Mobilità internazionale al Liceo Mègara: opportunità per gli studenti

12 Novembre 2019 | by Redazione Webmarte
Augusta| Mobilità internazionale al Liceo Mègara: opportunità per gli studenti
Attualità
0

Mobilità internazionale: si sono conclusi gli incontri degli studenti del Liceo “Megara” di Augusta con le organizzazioni per la mobilità internazionale.

In una società ormai globale e sempre più  in movimento, la scuola si fa ogni anno  promotrice delle iniziative che informano gli studenti delle scuole superiori, perché partecipino ai concorsi e alle borse di studio che permettono ai ragazzi di costruire sin da giovanissimi il loro bagaglio culturale di cittadini del mondo. La tradizione internazionale del  Liceo “Megara”, di cui è dirigente scolastico Renato Santoro, è consolidata già da molti anni, sia come scuola ospitante di studenti provenienti da tutto il mondo, sia come liceo che promuove la mobilità come offerta formativa dei propri studenti.

Coordinati dalla docente Barbara Belfiore, referente per l’istituto dei programmi di mobilità all’estero e accompagnati dai loro docenti, gli alunni della classi seconde e terze, nel corso delle ultime due settimane, si sono avvicendati nell’auditorium “Giuseppe Amato” per incontrare i volontari delle organizzazioni. L’organizzazione “Intercultura”, grazie a cui studenti di vari paesi stanno attualmente studiando nel nostro liceo, così come i nostri studenti si trovano ospiti in Usa, in Francia, in Islanda e in Ungheria ha incontrato per prima le classi dell’istituto presso l’Auditorium .

Le volontarie di “Intercultura” hanno spiegato ai giovani studenti del “Mégara”, attentissimi anche alle esperienze dei loro compagni di classe illustrate in video, il nuovo bando di concorso per poter effettuare mobilità all’estero nell’arco di tre, sei o  dieci mesi. I video degli studenti della scuola che si trovano attualmente all’estero e che “on live” hanno raccontato e mostrato la loro esperienza, hanno particolarmente colpito i ragazzi perché esortano a essere coraggiosi e affrontare con gioia e a viso aperto la stessa esperienza.

Nell’ultimo incontro è toccato all’organizzazione “Wep”  illustrare i suoi programmi agli studenti, mediante modalità informativa nella prima parte e quella in video nella seconda. Al termine di tutti gli incontri, dopo qualche intervento degli studenti in sala, a riprova del grande interesse suscitato in loro, molti alunni si sono alternati al banchetto delle volontarie per ulteriori informazioni e per guadagnare brochure e pubblicazioni esplicative. Qualcosa finalmente si muove da qualche tempo nel profondo sud d’Italia. Con orgoglio cresciamo nuovi cittadini del mondo sempre più consapevoli che l’unione fa la forza e non la differenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com