breaking news

Augusta| Mozione di indirizzo di “Attiva Mente” per le vittime del femminicidio

12 Febbraio 2017 | by Sebastiano Salemi
Augusta| Mozione di indirizzo di “Attiva Mente” per le vittime del femminicidio
Politica
'
0

I consiglieri Pasqua e Tribulato propongono di pitturare di rosso una panchina del giardini pubblici e di rivestire di rosso una sedie dell’Auditorium di palazzo San Biagio.

costa teatro 300x250“Portiamo in aula – spiegano i consiglieri Angelo Pasqua e Biagio Tribulato – la mozione denominata “Alle vittime del femminicidio, contro ogni forma di violenza di genere” che prevede la pitturazione di una panchina di rosso presso i Giardini pubblici nonchè l’individuazione del posto vuoto rivestendo di rosso una sedia della Sala Liggeri di Palazzo San Biagio e accompagniamo il provvedimento con una nota che ne richiede l’urgenza considerando che sarebbe bello poter dedicare il prossimo 8 Marzo alla realizzazione delle iniziative proposte da Attiva Mente”.

La Mozione di indirizzo presentata:

Premesso che la violenza di genere e la piaga della violenza sulle donne è un fenomeno che ha assunto ormai negli anni purtroppo una ampia connotazione ed una proporzione non indifferente su tutto il territorio nazionale ed internazionale;

Considerato che il femminicidio rappresenta una violenza di genere che altamente

Considerati i dati Istat che rivelano fino al 2015 sei milioni 788 mila episodi di violenza fisica e sessuale sulle donne e nel  2016 piu’ di 116 femminicidi  in Italia;

Considerato che a livello normativo in Italia è vigente  la c.d. legge sul femminicidio  d.l. 14 Agosto 2013 n. 93 conv., con mod., della legge 15 Ottobre 2013 n. 119, la quale ha introdotto nel settore del diritto penale sostanziale e processuale una serie di misure, preventive e repressive, per combattere la violenza contro le donne per motivi di genere;

Considerato che la nostra città purtroppo ha registrato negli anni episodi di femminicidio che hanno leso il tessuto sociale;

Viste le varie iniziative a sostegno della nonviolenza contro le donne intraprese già in diversi  Comuni Italiani;

Ritenuto importante e di grande valore sociale dedicare un simbolo del femminicidio nella nostra città attraverso  una panchina di colore rosso sita presso i giardini pubblici  e l’individuazione del cosiddetto “posto vuoto” mediante una sedia rivestita di rosso in una sala del Comune di Augusta, testimoniando sempre l’attenzione e la sensibilità per un posto vuoto accanto a noi nonché di grande rispetto per la memoria della donna morta a causa del femminicidio;

Considerato che gli istituti scolastici presenti sul territorio svolgono già campagne di prevenzione contro la violenza di genere in maniera continuativa e proficua;

Considerato che sul nostro territorio opera già l’associazione Nesea, attrice di protocolli di intesa con il Comune di Augusta già dal 2007, con ultimo rinnovo della convenzione nell’anno 2014 e che svolge un ruolo di estrema importanza nell’ambito della lotta alla violenza di genere con l’istituzione di un apposito sportello  antiviolenza presso gli uffici delle politiche sociali dell’Ente;

Ritenuto opportuno sottolineare che il ruolo delle istituzioni è quello di sensibilizzare sempre la collettività per la salvaguardia dei Diritti umani, condannando atti estremi nei confronti di qualsiasi soggetto, pregiudizi, atti di prevaricazione e che sottolineino inferiorità, salvaguardando il principio di pari opportunità che deve contraddistinguere la società civile;

Tutto cio’ premesso e considerato,

I sottoscritti Consiglieri Comunali Biagio Tribulato e Angelo Pasqua,

Propongono di deliberare  a questo Consiglio Comunale di dare mandato all’amministrazione di:

INTITOLARE  alle donne vittime della violenza una panchina sita presso i giardini pubblici di Augusta e dipingerla di rosso;

INDIVIDUARE all’interno di una sala comunale il posto vuoto simbolo della donna che è morta a causa della violenza ma che occupa sempre un posto accanto a noi;

INSERIRE presso il sito istituzionale del Comune di Augusta i contatti relativi al centro antiviolenza e gli orari in cui si esplica il servizio a favore dei cittadini presso l’Ente;

RINNOVARE  alla scadenza prevista per l’anno 2017 la convenzione per la caratura sociale che riveste a favore della popolazione;

DARE atto che le spese di pitturazione e di rivestimento non saranno a carico dell’ Ente;

DARE atto che il presente provvedimento non comporta alcun onere finanziario a carico dell’Ente.

costa 650x250

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com