breaking news

Augusta| Niente mensa scolastica comunale, Di Mare “bacchetta” l’amministrazione.

11 Ottobre 2018 | by Redazione Webmarte
Augusta| Niente mensa scolastica comunale, Di Mare “bacchetta” l’amministrazione.
Attualità
0

Anche per quest’anno il Comune non erogherà la refezione scolastica. Il consigliere Di Mare accusa l’amministrazione di creare disagi alle famiglie e alle scuole. L’assessore alla Pubblica Istruzione fa sapere che manca la relativa voce di bilancio e che  un apposito capitolo di spesa sarà previsto per il prossimo anno scolastico, nell’esercizio finanziario futuro corrente.

La mancata erogazione del servizio di mensa scolastica viene stigmatizzata dal consigliere comunale di #perAugusta, Giuseppe Di Mare. “Anno scolastico nuovo problemi sempre noti con la refezione scolastica non garantita dal Comune di Augusta –  dichiara il  Di Mare –  nonostante l’anno scolastico ormai sia iniziato da diverse settimane– ancora una volta l’amministrazione ha deciso di non attivare il servizio di mensa nelle scuole per i bambini della nostra città creando grossi disagi per le famiglie ed anche per gli Istituti scolastici. Non esistono problemi non superabili e un’amministrazione deve risolverli anziché crearli. La mensa scolastica è un percorso formativo fondamentale non solo un diritto”.

Il consigliere di #perAugusta paventa, inoltre, il rischio scaturito dalla mancata fornitura del servizio di refezione, che potrebbe essere quello di dismissione delle lezioni pomeridiane con conseguente riduzione dei posti di lavoro. “Ho già presentato un’interrogazione consiliare per portare in Consiglio Comunale l’annosa vicenda. Questa amministrazione ormai risulta più impegnata – conclude Giuseppe Di Mare – quotidianamente negli annunci (sui social) poi privi di risultati concreti, nella continua delegittimazione delle Istituzioni cittadine; vorrei ricordare che il territorio si governa con risposte concrete alle esigenze dei cittadini, senza paventare  scuse o attribuzioni di responsabilità a terzi”.

L’assessore Giusy Sirena

L’assessore alla Pubblica istruzione, Giusy Sirena fa sapere di avere già spiegato in una riunione con i dirigenti scolastici le ragioni per cui anche quest’anno il Comune non potrà assicurare il servizio. “Non essendo prevista la spesa per la refezione nei bilanci degli ultimi anni non è stato possibile attivare la mensa comunale. Abbiamo già dato mandato agli uffici preposti di inserire la voce di bilancio nello strumento di programmazione finanziaria corrente per il prossimo anno scolastico. A tal proposito abbiamo chiesto ai dirigenti di fornirci il numero esatto degli alunni che usufruiscono del servizio. La refezione negli ultimi anni è stata garantita dagli istituti comprensivi che autonomamente hanno appaltato il servizio.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com