breaking news

Augusta| Nomine di 4 istituzioni culturali, interrogazione del consigliere comunale Marco Niciforo

Augusta| Nomine di 4 istituzioni culturali, interrogazione del consigliere comunale Marco Niciforo
Politica
0
A distanza di oltre 6 mesi dall’emanazione dei bandi di concorso  nulla è stato ancora definito.

Il consigliere comunale Marco NIciforo ha reso noto che domani mattina  presenterà una interrogazione in merito alla mancata nomina delle 25 figure che dovranno comporre i quadri dei 4 enti (museo civico, museo della piazzaforte, commissione di storia patria, opera pia parisi zuppelli santangelo) i cui bandi furono pubblicati dal comune il 13.10.2015. “Ad oggi – spiega il consigliere è tutto bloccato, non consentendo a codeste istituzioni culturali di operare”.

“Il 13 ottobre 2015 l’amministrazione comunale ha pubblicato i bandi di selezione per la designazione delle figure che compongono quattro istituzioni culturali della città a cui numerosi nostri concittadini hanno partecipato inviando il proprio curriculum. Detti bandi indicavano anche la modalità di valutazione dei curricula da par te di una apposita Commissione esaminatrice composta dal Sindaco Maria Concetta Di Pietro, dall’Assessore alla Cultura Giuseppina Sirena, da Beatrice Basile, già Soprintendente ai BB.CC.AA. di Siracusa e dal Segretario Generale dell’Ente Alberto D’Arrigo, ferma restando la discrezionalità del Sindaco nella scelta dei componenti.

Le nomine, da ricercare attraverso l’evidenza pubblica sopra citata, riguardano 25 soggetti che a vario titolo dovevano ricoprire le seguenti cariche:

  1. 1 – “Direttore del Museo Civico”;
  2. 4 – Componenti del “Comitato di Direzione del Museo Civico”;
  3. 1 – “Direttore del Museo della Piazzaforte”;
  4. 4 – Componenti del “Comitato di Direzione del Museo della Piazzaforte”;
  5. 3 – Componenti del “Collegio di Controllo e Verifica del Museo della Piazzaforte”;
  6. 10 – Componenti della “Commissione per il Piano di Studi di Storia Patria”;
  7. 2 – Componenti il “Consiglio di Amministrazione dell’I.P.A.B. Parisi Zuppelli

Santangelo”. “Sono trascorsi circa 6 mesi – scrive il consigliere – e a tutt’oggi nulla è stato ancora definito, con la conseguenza che gli enti interessati, non operando, risultano esistenti solo sulla carta. Appare quanto mai opportuno ricordare che si tratta di cariche onorarie e gratuite in quanto non è previsto alcun compenso, ne gettone di presenza, ed hanno scadenza con il termine del mandato elettorale del Sindaco. Vi è la reale necessità di rilanciare l’attività museale facendo leva sulle grandi potenzialità delle risorse umane disponibili nel mettere a disposizione le proprie idee e la propria passione a servizio della città.

Da una parte il museo della Piazzaforte, che ha operato con la preziosa collaborazione del mondo del volontariato avvalendosi della preziosa e fattiva direzione del suo cofondatore avvocato Antonello Forestiere, dall’altra il Museo Civico, istituito nel 1970, e rimasto una delle tante incompiute.

Per non parlare della Commissione di Storia Patria che ha recentemente celebrato il cinquantesimo anniversario e nonostante la mancanza di fondi ha regolarmente operato, riuscendo a pubblicare ben tre numeri del Notiziario Storico di Augusta, due numeri della nuova collana Claradea, oltre ad aver svolto convegni, mostre, conferenze e visite guidate.

Ed infine l’Opera Pia Parisi Zuppelli Santangelo, attualmente commissariata, a cui serve affidare immediatamente una guida, anche in considerazione dell’immenso patrimonio immobiliare che possiede. Ora, non si comprende se è la commissione che non procede con il lavoro di individuazione delle figure idonee o se, qualora questo compito fosse già stato svolto, è il Sindaco che non adotta gli atti conseguenti. Si ritiene che in ambedue i casi occorre prendere i dovuti provvedimenti al fine di consentire lo sblocco delle nomine.

In questa città dove tutto si ferma per mancanza di risorse, non è accettabile che si fermi tutto anche quando di risorse non ce ne vogliono. Questo appare uno di quei casi in cui occorre solo che l’A.C. metta in campo volontà e buon senso.

Tutto ciò premesso,

si interroga il Sindaco e la Giunta comunale per sapere:

  1. per quale motivo non si è proceduto con la nomina delle 25 figure necessarie al funzionamento del Museo Civico, del Museo della Piazzaforte, della Commissione di Storia Patria e dell’Opera Pia Parisi Zuppelli Santangelo e, conseguentemente, quali tempi ancora si ritiene siano necessari.

A norma di regolamento, si richiede risposta in Aula e scritta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com