breaking news

Augusta | Ordinanza sindacale: divieto di somministrazione bevande alcoliche in vetro o lattine

Augusta | Ordinanza sindacale: divieto di somministrazione bevande alcoliche in vetro o lattine
Attualità
'
0

E’ quanto disposto dal Comune di Augusta con l’ordinanza sindacale nr.18 del 7 luglio 2021 in materia di sicurezza e di tutela dell’incolumità pubblica delle persone.

Tutto questo in vista dell’imminente manifestazione pubblica prevista in piazza Fontana per domenica alle 21, in occasione della finale degli Europei di calcio trasmessa su un maxischermo messo a disposizione da privati e regolarmente autorizzato dall’Ente. Ordinanza che fa seguito alla circolare del ministero dell’Interno n. 555/OP/0001991/2017 del 07.06.2017 per la gestione delle pubbliche manifestazioni, laddove con riferimento agli aspetti legati alla “sicurezza” viene dettata, ai fini della tutela dell’incolumità pubblica delle persone, la: “Valutazione di provvedimenti finalizzati al divieto di somministrazione e vendita di alcolici e altre bevande in bottiglie di vetro e lattine che possono costituire un pericolo per la pubblica incolumità”.

L’ordinanza prevede, in prevendita e affluenza di pubblico, il divieto assoluto di vendita di alcolici ed altre bevande in bottiglia di vetro o in lattina sei ore prima dell’inizio della partita e due ore dopo la conclusione della stessa. Tale ordinanza dovrà essere osservata dagli operatori commerciali presenti nelle adiacenze di piazza Fontana nel corso della proiezione della partita. E fatto obbligo, inoltre, di posizionare idonei contenitori per il deposito di bicchieri di plastica ed altro, che non dovranno essere abbandonati sul suolo pubblico. Oltre a provvedere a una accurata pulizia degli spazi antistanti le aree utilizzate e il rispetto del conferimento dei rifiuti dopo che l’evento sia stato concluso. Una misura cautelativa, che prevede anche una sanzione ai trasgressori nella misura che va da 25 euro a 500 euro, ma anche un appello al buon senso dei cittadini affinché non si ripeta lo sgradevole episodio di cronaca che successo in occasione della semifinale, che nulla a che vedere con lo sport.  

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com