breaking news

Augusta| Organismo conciliazione crisi da sovraindebitamento. Lo chiede Schermi

Augusta| Organismo conciliazione crisi da sovraindebitamento. Lo chiede Schermi
Politica
'
0

Il  consigliere di Diem25 Augusta 1, Giuseppe Schermi  chiede l’ istituzione dell’organismo di conciliazione della crisi da sovraindebitamento per andare incontro alle esigenze dei cittadini in difficoltà. La richiesta è contenuta in una mozione.

Ancora senza riscontro la richiesta di convocazione straordinaria e urgente del Consiglio comunale, con all’ordine del giorno la vicenda relativa alla Set Impianti,  protocollata dal consigliere Schermi il 14 maggio e che per regolamento, come sottolinea il proponente deve esser convocata entro 7 giorni. “La convocazione – dice Schermi – avrebbe già portato in Consiglio comunale le istanze delle rappresentanze sindacali sulla la drammatica crisi occupazionale delle aziende del petrolchimico. La conseguenza è che non accennano a esser pagati gli stipendi arretrati di molti lavoratori dell’indotto. Senza stipendio come pagheranno le rate dei mutui sulla casa e la salatissima tassa sui rifiuti? Le recenti cronache giudiziarie raccontano di un padre di famiglia vittima dell’usura, pestato davanti ai figli. Per contrastare tutto ciò, nel silenzio assordante dell’amministrazione comunale, ho protocollato l’allegata mozione per l’istituzione dell’Organismo di composizione della crisi da sovraindebitamento delle famiglie”.

La mozione è stata indirizzata al presidente del Consiglio comunale e al responsabile del settore Affari generali. Il consigliere Schermi sottolinea che: “la perdurante crisi economica generale e la crisi occupazionale del petrolchimico erodono i redditi da lavoro necessari alle anticipazioni e mutui sulla casa, con incremento di pignoramenti, escussioni ipotecarie ed aste giudiziarie. Ai sensi della circolare dell’assessorato regionale alle Autonomie Locali  del 2015 appare quanto mai necessario istituire l’organismo mediante affidamento diretto a comprovate associazioni a difesa del consumatore, alla luce della violenta recrudescenza del fenomeno dell’usura. La mozione impegna il sindaco e la giunta a emettere atto di indirizzo per pubblicare con la massima solerzia un avviso di manifestazione di interesse volto ad istituire l’Organismo di conciliazione della crisi da sovraindebitamento”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com