breaking news

Augusta| Parcheggi per disabili occupati selvaggiamente da incivili.

21 Settembre 2018 | by Redazione Webmarte
Augusta| Parcheggi per disabili occupati selvaggiamente da incivili.
Attualità
'
0

L’augustano Sebastiano Amenta, vice presidente provinciale dell’associazione 20 Novembre 1989 e coordinatore provinciale della First, Federazione italiana rete sostegno e tutela delle persone disabili, sollecita il Comune a intervenire per risolvere il problema della costante occupazione abusiva degli stalli per disabili e suggerisce l’attivazione di un’App per segnalarlo tempestivamente.

Capita spesso di trovare occupato uno spazio riservato alla sosta dei disabili. Accade davanti alle scuole, agli uffici e persino sotto casa. Con l’avvio dell’anno scolastico sono scattate le proteste di molti genitori i quali, a cadenza quasi quotidiana sono costretti a rivolgersi alle forze dell’ordine per accedere al parcheggio. Il vice presidente dell’associazione 20 Novembre 1989, Sebastiano Amenta ha scritto al sindaco, Cettina Di Pietro inoltrando le innumerevoli segnalazioni che giornalmente tantissimi cittadini presentano all’associazione. “I parcheggi destinati alle persone disabili – dichiara Amenta – sono occupati selvaggiamente e incivilmente dai non aventi diritto, problema che si pone sia davanti i plessi scolastici sia sugli stalli ubicati nei pressi delle abitazioni degli aventi diritto”.

Nella nota inviata al capo dell’amministrazione comunale Amenta chiede l’attivazione del servizio di rimozione coatta. “Il considerazione del fatto che il servizio di rimozione forzata, allo stato attuale viene espletato per mezzo di un carro attrezzi che arriva da Lentini e di conseguenza per giungere ad Augusta impiega mezzora i contravventori se la cavano soltanto con una multa che a mio avviso non è un deterrente che possa scoraggiare gli incivili. Si potrebbe- aggiunge – anche attivare un’ App come ha fatto il Comune di Livorno per semplificare la soluzione del problema a chi già quotidianamente lotta per far rivalere i propri diritti. Ricordo che quei parcheggi non sono un privilegio, gli aventi diritto ne farebbero volentieri a meno se potessero, ma servono ad alleggerire lievemente la vita quotidiana del disabile e della propria famiglia. Mi auguro che l’amministrazione si attivi nel più breve tempo possibili  affinché in una società civile tutto ciò non accada

Di recente 2 nuovi stalli per disabili sono stati localizzati dal comando della Polizia municipale in via Orso Mario Corbino e in via Strazzulla accanto ai cancelli dei plessi scolastici “Paradiso” del I Istituto comprensivo “Principe di Napoli” e della cittadella degli studi dove si trovano allocati i plessi del liceo “Mègara” e il plesso centrale del “Principe di Napoli”. Il comando dei Vigili urbani ha accolto così la richiesta del vice presidente provinciale dell’associazione 20 Novembre 1989 e del consigliere comunale di Attiva Mente  Biagio Tribulato, da sempre sensibile ai problemi dei disabili e che si impegna per sollecitarne la soluzione.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *