breaking news

Augusta | Parcheggio Brucoli: Legambiente e Natura Sicula presentano osservazioni

Augusta | Parcheggio Brucoli: Legambiente e Natura Sicula presentano osservazioni
Attualità
'
0

Realizzazione di un parcheggio a Brucoli: Legambiente Augusta e Natura Sicula Onlus presentano osservazioni. Le due associazioni nel rammentare che ogni progetto comportante movimento di terra, trasformazione o edificazione dell’area in oggetto, risulterebbe incompatibile con il regime vincolistico, suggeriscono all’Amministrazione comunale di valutare la possibilità di elaborare un progetto che, tramite l’impiego di tecniche d’ingegneria naturalistica, rispetti i vincoli e preservi integralmente le caratteristiche dei luoghi.

Con la delibera del 31 marzo scorso la giunta municipale di Augusta ha approvato l’atto di indirizzo che avvia la procedura per la redazione del progetto per la realizzazione di un parcheggio, con annessi servizi, nell’area sita a Brucoli di proprietà dell’Enel. Contestualmente si dispone di provvedere all’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio. Legambiente Augusta e Natura Sicula Onlus hanno ritenuto opportuno presentare all’Amministrazione comunale e agli altri Enti interessati una serie di osservazioni che si augurano saranno tenute in debito conto per evitare di incorrere nella violazione delle disposizioni vigenti e delle numerose norme poste a tutela dell’area in questione (foglio 20 del catasto, particelle 1085 e 1087) Come evidenziano le due associazioni: “Infatti, oltre che area di interesse archeologico denominata “Fiordo di Brucoli‟ e area di notevole interesse pubblico denominata “Fascia costiera di Brucoli‟ dove è vietata ogni nuova edificazione per una fascia di 300 metri dalla costa, essa ricade nella Zona di Tutela 2 del Piano paesaggistico e pertanto non è consentito «effettuare movimenti di terra e le trasformazioni dei caratteri morfologici e paesistici dei versanti anche ai fini del mantenimento dell’equilibrio idrogeologico» né “realizzare attività che comportino eventuali varianti agli strumenti urbanistici”.

Confinante all’area di intervento è il sito Natura 2000 (Sic-Zps-Zsc) denominato “Fondali di Brucoli-Agnone‟, rispetto al quale è necessario evitare ogni intervento trasformativo, edilizio, di ripascimento e/o riempimento costiero. Conseguentemente il progetto, come puntualizzano Legambiente e Natura Sicula, deve essere preventivamente sottoposto alla Valutazione paesaggistica della Soprintendenza, alla Valutazione ambientale strategica (Vas) e alla Valutazione di incidenza ambientale (VIncA). “Quanto al vincolo espropriativo – aggiungono – il Consiglio comunale dovrà esprimersi in merito e, ci auguriamo, esaminerà sia gli aspetti da noi richiamati nelle osservazioni sia la pubblica utilità dell’opera proposta. Infine, Legambiente Augusta e Natura Sicula Onlus nel rammentare che ogni progetto comportante movimento di terra, trasformazione e/o edificazione dell’area in oggetto – inclusa dunque la realizzazione di un parcheggio con stesura di asfalto – risulterebbe incompatibile con il regime vincolistico ricordato, hanno voluto suggerire all’Amministrazione di valutare la possibilità di elaborare sin d’ora un progetto che – tramite l’impiego di tecniche d’ingegneria naturalistica – rispetti i vincoli e preservi integralmente le caratteristiche dei luoghi.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *