breaking news

Augusta| Pericolo di crollo: chiusa strada; traffico paralizzato sul viadotto Federico II

10 Ottobre 2019 | by Redazione Webmarte
Augusta| Pericolo di crollo: chiusa strada; traffico paralizzato sul viadotto Federico II
Attualità
0

Muro pericolante all’altezza della cosiddetta porta Madre di Dio. Intervento, ieri sera, della Polizia municipale dei Vigili del Fuoco e dei volontari di Protezione civile. Strada chiusa, traffico in tilt sul viadotto Federico II di Svevia, rimasto al momento l’unica via di collegamento tra Augusta isola e la terraferma. Atteso in mattinata un sopralluogo da parte delle Sovrintendenza.

Il viadotto Federico II di Svevia intasato da automobili e mezzi pensanti da quando, nella tarda serata di ieri, è stata vietata la circolazione su via Giovanni Lavaggi nel tratto successivo alla Porta Spagnola attiguo al muro della cosiddetta porta Madre di Dio, che rischia il crollo. L’unica via di collegamento tra Augusta isola e la terraferma rimane, pertanto, il viadotto che in queste ore registra lunghissime file di macchine. Un sopralluogo da parte della Sovrintendenza ai Beni culturali di Siracusa dovrebbe avvenire in mattinata per la verifica dell’entità del danno, cui seguirà la messa in sicurezza della zona attigua alla struttura e la riapertura della strada al traffico veicolare.

Ieri sera un anziano che transitava in bicicletta sulla via ha notato il cedimento del muro della struttura che contiene un’edicola votiva della Madonna appartenente all’antica Porta Madre di Dio. Ha chiamato la Polizia municipale che a sua volta ha allertato i Vigili del fuoco. La zona è stata transennata, ma da stamattina è presidiata anche da una pattuglia di Vigili urbani perché la notte scorsa le transenne sono state rimosse da persone che non hanno voluto osservare il divieto. “Ieri ho informato la Sovrintendenza e stabilita la competenza per l’intervento – scrive il sindaco Cettina Di Pietro in un comunicato alla cittadinanza – si provvederà in somma urgenza ad eliminare lo stato di pericolo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com