breaking news

Augusta| Play off A2, l’augusta il 16 aprile al palajonio affronterà il Policoro in gara unica

Augusta| Play off A2, l’augusta il 16 aprile al palajonio affronterà il Policoro in gara unica
Sport
'
0

I neroverdi hanno chiuso al 3° posto la stagione regolare lucani al 4° posto.

Un Augusta in netta ripresa quella vista nell’ultimo turno della regular season a Sammichele che doma la squadra pugliese nel primo parziale con un perentorio sei a zero che non lascia scampo a repliche. Ripresa gestita con tranquillità da Rinaldi chiudendo sul definitivo 9-5. Sugli scudi Jorginho, che mette a segno quattro reti, riprendendo confidenza con il gol. Ottima la prestazione di tutti gli effettivi di mister Rinaldi che sembrano aver smaltito gli infortuni pregressi, eccezion fatta per Creaco che ha avuto un risentimento e che nonostante in distinta non ha calcato il gommato di Sammichele di Bari. Un inizio a brucia pelo che non ha mai messo in discussione la gara e la conseguente qualificazione play off. Potendo gestire il risultato con un orecchio a quello che succedeva negli altri campi, che ha visto l’Augusta per buona parte delle gare essere seconda ma il rigore di Sanchez che ha sigillato la vittoria del Bisceglie nel finale nella gara di Roma contro la già promossa Isola, ha fatto scivolare i neroverdi in terza posizione. La classifica finale ha quindi sancito un equilibrio sostanziale tra Augusta e Bisceglie con 45 punti conquistati sul campo per entrambi con un cammino identico di 14 vittorie 5 pareggi e 3 sconfitte, ma i due punti di penalizzazione hanno condannato capitan Diogo Teixeira e compagni all’ultimo gradino del podio, confermando comunque il risultato al termine del girone di andata. Adesso la testa va al 16 aprile quando saranno ospiti al Palajonio i lucani del Policoro, quarti classificati nonostante il mercato faraonico di dicembre, che per la gara in questione dovranno fare a meno di Zancanaro squalificato. ” L’aver raggiunto la terza piazza – spiega soddisfatto il presidente Andrea Tringali – ci darà il vantaggio di giocare la gara secca in casa, contro un Policoro che può vantare una formazione di categoria superiore. Siamo soddisfattissimi di come è andata questa stagione dalla qualificazione ai play off alla semifinale di Coppa Italia, alla crescita del gruppo. Un grande risultato targato Nino Rinaldi che nonostante il difficilissimo periodo che ha attraversato da iniziò anno, con gli infortuni di lunga durata di Jorginho, Creaco e Scheleski non ha mai mollato un centimetro, giocando partite con un rooster ridotto all’osso e pieno di under riuscendo a portare a casa punti pesanti. Adesso testa ai play off con la stessa umiltà che ci ha caratterizzato lo scorso anno, giocheremo al massimo e sappiamo quanto importante può essere giocare al Palajonio la gara secca.” Nell’altra semifinale del girone B si affronteranno Bisceglie e Cisternino, nel girone A Imola – Pesarofano e Milano – Prato, girone A e girone B si affronteranno per l’ultimo posto disponibile che spalanca le porte della A1  nella finalissima del 7-14 Maggio.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *