breaking news

Augusta| Preoccupazione del Tdm per la sorte del Muscatello

Augusta| Preoccupazione del Tdm per la sorte del Muscatello
Sanità
'
0

Richiesto un incontro con il direttore generale dell’Asp di Siracusa.

Il responsabile del Tribunale Diritti del Malato di Augusta, Domenico Fruciano scrive al direttore generale dell’Asp di Siracusa per conoscere la sorte del presidio ospedaliero “Musactello”. “Oltre un anno addietro, i rappresentanti del Tribunale per i Diritti del Malato di Augusta si sono incontrati con la direzione Asp, alla presenza anche del vice presidente della Commissione Sanità all’A.R.S. Stefano Zito,  per discutere della situazione e delle prospettive dell’Ospedale di Augusta. In quell’incontro   fu detto l’Ospedale si proiettava, con la specializzazione a polo oncologico provinciale, verso quella dimensione di eccellenza che un territorio ad elevato impatto aziendale richiede. Veniva inoltre precisato, che la Direzione aziendale stava operando  per far diventare l’Ospedale di Augusta, oltre che polo oncologico di riferimento provinciale, anche Centro di riferimento regionale per la cura e la diagnosi delle malattie derivanti dall’amianto. Successivamente, in data 28 luglio 2015 – continua il TdM – in occasione di un incontro con il Sindaco di Augusta Cettina Di Pietro, fu annunciato che a partire dal 28 settembre 2015 sarebbe avvenuto il trasferimento nel nuovo plesso dei reparti di Radiologia, Patologia clinica e Pronto soccorso. Ad oggi, si deve, purtroppo, constatare che nulla di quanto annunciato è stato ancora realizzato. Inoltre, le scelte operate dall’Azienda sembrano orientate a localizzare altrove il polo oncologico provinciale. Di fatto, il livello di operatività dell’Ospedale non solamente non è migliorato rispetto al passato, ma, in quest’ultimo anno, è addirittura,  per certi aspetti, peggiorato”. In relazione a quanto sopra il Tribunale per i Diritti del Malato di Augusta esprime preoccupazione per il persistere di un inadeguata assistenza sanitaria ospedaliera nell’area industriale  Augusta-Melilli-Priolo Gargallo e chiede al direttore generale dell’Asp di Siracusa la disponibilità ad un incontro da tenersi ad Augusta, in data da concordare, presenti anche esponenti politici e sindacali, per un confronto sulle problematiche del nosocomio di Augusta.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *