breaking news

Augusta| Processo “mafia e politica”. Sentito ex direttore generale del Comune

9 Novembre 2018 | by Redazione Webmarte
Augusta| Processo “mafia e politica”. Sentito ex direttore generale del Comune
Cronaca
0

Dopo mesi di stop forzato, ieri mattina è ripreso al Palazzo di Giustizia di Siracusa, innanzi al collegio presieduto dalla dott.ssa Giuseppina Storaci, il processo a carico dell’ex sindaco di Augusta Massimo Carrubba e dell’ex assessore ai LL.PP. Luigi Antonio Giunta, accusati entrambi dalla Procura Distrettuale Antimafia di Catania di concorso esterno e voto di scambio aggravato.

Tra gli imputati anche l’ex consigliere comunale Carmelo Trovato a cui si contesta, assieme ad altri, il solo reato di voto di scambio elettorale aggravato. Chiamato a testimoniare l’ex direttore generale del Comune di Augusta ing. Gaetano Petracca che per circa un’ora ha risposto alle domande degli avvocati Francesco Favi ed Attilio Floresta, difensori del Carrubba, e degli avvocati Puccio Forestiere e Beniamino D’Augusta che invece assistono Giunta.

Petracca ha riferito sull’iter amministrativo di alcuni vicende contestate dalla Procura agli imputati, in particolare sulla locazione da parte del comune dell’immobile di proprietà dei coniugi Rosa Greco e Giuseppe Tabita, quest’ultimo ritenuto dagli inquirenti “contiguo” ad ambienti malavitosi.

L’ex funzionario comunale ha anche risposto sui lavori affidati direttamente alla ditta di Vincenti Renzo e consistenti nell’istallazione di una porta antipanico nelle sede dell’ex tribunale di Augusta e di 2 gabbiotti/postazioni in vetro per bidelli in 2 scuole di Augusta.

Dopo aver letto alcune intercettazioni depositate in atti tra il teste e l’ex sindaco Carrubba e tra lo stesso teste ed un imprenditore di Augusta, il Pm Ursino ha chiesto all’ing. Petracca di chiarirne il significato.

Il Tribunale ha fissato la data per le prossime udienze: il 14 febbraio 2019 saranno sentiti due funzionari comunali citati dalla difesa dell’ex assessore Luigi Antonio Giunta, mentre il 21 marzo 2019 si passerà all’esame degli imputati.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com