breaking news

Augusta | Protezione civile: nuove attrezzature all’opera

9 Novembre 2022 | by Redazione Webmarte
Augusta | Protezione civile: nuove attrezzature all’opera
Attualità
'
0

La Protezione civile di Augusta tra gli attori dell’esercitazione nazionale Exe Sisma dello Stretto 2022”, che si è svolta nel territorio della Regione Calabria e della Regione Sicilia nei giorni scorsi e durante la quale, come ha sottolineato il sindaco Giuseppe Di Mare, ha avuto modo di testare le nuove attrezzature di cui il Comune l’ha dotata lo scorso anno.

Il Comune di Augusta, ha testato le sue nuove attrezzature durante l’esercitazione nazionale di Protezione civile “Exe Sisma dello Stretto 2022”. Esercitazione alla quale ha preso parte nel territorio della Regione Calabria e della Regione Sicilia, svoltasi nei giorni scorsi. Esercitazione coordinata dal Dipartimento della Protezione civile, con l’obiettivo di verificare la risposta operativa del servizio nazionale a un evento sismico in un’area caratterizzata da una elevatissima pericolosità sismica. “Siamo stati presenti mettendo a disposizione, e così potendo testare, una parte delle attrezzature del Comune che in questi due anni ha acquistato: un “posto medico avanzato” e l’ufficio di coordinamento mobile” riferisce il sindaco Giuseppe Di Mare. Erano presenti i volontari della Misericordia, il gruppo di Protezione Civile comunale, la “Nuova Acropoli” e il “Club Elettra” “che – aggiunge il primo cittadino –  in piena sinergia e collaborazione, sono sempre in continua formazione per migliorare il nostro sistema comunale di pronto intervento”.

Grazie alla partecipazione ad un bando del ministero dell’Interno per l’assegnazione di un contributo per migliorare la risposta nel territorio, l’anno scorso sono stati acquistati mezzi polifunzionali. Si tratta, appunto, il posto medico avanzato da utilizzare in caso di emergenza per poter garantire il primo soccorso nell’immediato ed in qualsiasi parte del territorio comunale; una sala operativa mobile per poter coordinare e assicurare i primi soccorsi in meno di 30 minuti, anche sul posto dell’evento; una cucina da campo per poter garantire nell’immediato un pasto; un nuovo fuoristrada polifunzionale ed  un pulmino 9 posti”.

   

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 597

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *