breaking news

Augusta| Randagismo, il consigliere Di Mare: “Spesi circa 1.479.630 Euro da Luglio 2015 ad oggi”

Augusta| Randagismo, il consigliere Di Mare: “Spesi circa 1.479.630 Euro da Luglio 2015 ad oggi”
Politica
'
0

DI MARE: “L’Assessore dà i numeri altri li nasconde, e soprattutto con la solita arroganza non chiede scusa.”

Inizia così la nota pervenuta in redazione dal consigliere di opposizione Giuseppe Di Mare e continua: “Diciamolo francamente, l’Ass. Pulvirenti ci ha stancati con quest’aria di primo della classe, di persona colta che viene dalla grande Catania a dare lezioni di tutto ciò che riguarda la sua rubrica a noi abitanti della piccola Città che per sua fortuna gli fornisce circa 1000 euro mensili.

“Anziché chiedere scusa – dice Di Mare – alla Città, alla famiglia del bambino aggredito, con delle parole che sembrano tratte dalla parte sbagliata del famoso film “la storia infinita” racconta con fantasia mascherata, altro che illazioni, quello che citando lo stesso film potrebbe essere chiamato come il “Nulla”. Come mai l’Assessore non dice una parola sulla costruzione del canile comunale inserito nel programma elettorale? E quei numeri che cita sono tali da giustificare l’amministrazione di una grande Città come Augusta? Oppure sulle condizioni degli animali presso l’attuale canile privato? Lo dica dall’alto della sua esperienza se i costi che lui autorizza sono in linea con il mercato o se in questi anni abbiamo speso la stessa somma di Città più grandi.

Lo dica l’Assessore che da Luglio 2015, da quando la sua Amministrazione si è insediata, in perfetta continuità di uomini, metodi e tutto il resto con il passato, tanto vituperato, sono stati spesi circa 1.479.630 euro senza che un minimo di progettualità sia stata fatta per i prossimi anni, lo dica che la legalità che tanto decanta lo ha portato a confermare la strada delle determine da euro 39.990 mensili con affidamenti diretti eludendo in modo non tanto onesto la legge che impone sopra i 40.000 euro bandi di gara, lo dica che su questo ci sono indagini in corso e che l’Avviso fatto a maggio 2018 è solo frutto delle denunce presentate.

Queste cose l’Assessore le conosce bene e non le dice, mente sapendo di mentire, con quell’atteggiamento arrogante che anziché chiedere scusa, lo porta ad usare tante parole ma mai quelle giuste. Paventano il ridicolo, alla luce anche del milione speso, le affermazioni di “giustificazioni classiche”: non abbiamo i soldi, ci stiamo lavorando, è colpa del passato, stavolta toccano alla Regione che per bocca del suo Presidente ha annunciato un piano sul randagismo, che farà, ma dite, fate sapere all’Assessore che governa da 3 anni, che il suo Assessorato in questo settore ha speso più di un milione di euro, o forse pensa che i poveri randagi sono responsabilità delle passate amministrazioni?”

“Sono orgoglioso di essere amico – conclude il Consigliere Comunale di #perAugusta Giuseppe Di Mare – del Presidente Musumeci, persona perbene ed onesta, ognuno ha gli amici che si merita, lo dica l’Assessore se ne ha portato qualcuno ad Augusta all’interno della sua attività a spese della mia (non sua) Città, e dopo chieda scusa, basterebbe solo questo, senza “fare con meno.”

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com