breaking news

Augusta | Riqualificazione mercato della Borgata, appaltati i lavori

6 Febbraio 2022 | by Redazione Webmarte
Augusta | Riqualificazione mercato della Borgata, appaltati i lavori
Attualità
'
0

Assegnati i lavori di riqualificazione dell’area mercatale di Piazza 13 maggio 1943. Lo storico mercato della Borgata tornerà, presto, in via Sacro Cuore nell’area dal Comune dedicata ad una triste pagina della storia cittadina. Con l’inizio dei lavori di riqualificazione – dice l’assessore all’Economia e Sviluppo della città  Tania Patania – partirà contestualmente l’iter per la creazione della nuova graduatoria degli operatori commerciali che faranno richiesta di concessione degli spazi disponibili per l’attività di vendita al dettaglio di generi alimentari, ortofrutta, abbigliamento e casalinghi”.

Il mercato della Borgata tornerà presto in quella piazza che ha lasciato nel marzo del 2020 a causa della pandemia e dove non è più ritornata in seguito al lockdown per scelta della passata amministrazione. Giunge, infatti, a conclusione l’iter per i lavori di riqualificazione urbana dell’area mercatale del quartiere Borgata Sacro Cuore che lo scorso anno, nell’anniversario del bombardamento, è stata denominata “Piazza 13 maggio 1943”. Con delibera di Giunta Municipale 239 del 20 ottobre 2021 era stato approvato il progetto definitivo/esecutivo redatto dal geom. Massimo Sulano dirigente del settore Urbanistica per un ammontare complessivo di 44.996,70 euro. I lavori sono stati aggiudicati alla “Impresa Generale e Servizi di Ingegneria” di Messina per un importo complessivo di  37.899,95euro iva compresa.  L’intervento, come riferisce l’assessore all’Urbanistica Giuseppe Tedesco “prevede le prese d’acqua, gli scarichi, i servizi igienici, l’impianto di illuminazione, la realizzazione di un’aiuola di delimitazione con le ex palazzine INA casa e i riquadri per gli spazi da assegnare agli ambulanti”.

Lo scorso 13 maggio, in occasione della dedicazione della piazza con la scopertura delle tabelle toponomastiche, fu presentato il progetto preliminare dell’area mercatale a margine della cerimonia della Giornata della Memoria cittadina nel ricordo delle vittime civili e militari del secondo conflitto mondiale. Una denominazione che si inserisce nel percorso della memoria in un sito legato anche alla presenza di uno dei tre rifugi costruiti nel rione Borgata Stazione, quello di via Soccorso. “Per lungo tempo – come ha avuto modo di illustrare l’assessore alla Cultura e Toponomastica Giuseppe Carrabino – la denominazione di questa strada è stata motivo di interpretazioni più o meno riconducibili al periodo bellico. Una certosina ricerca storica condotta nell’Archivio Storico Comunale ha permesso di chiarire che il toponimo è nato a seguito di una specifica disposizione della Regia Prefettura di Siracusa del 1941 che ordinava la costruzione di trincee in muratura e calcestruzzo di cemento in alternativa della “scarsissima protezione delle trincee in legno costruite in Augusta all’inizio della guerra. La strada sorta nell’area già interessata dal rifugio del “piazzale Lisitano” fu denominata via Soccorso, quale riferimento al luogo di protezione per gli abitanti del rione.

Con l’inizio dei lavori di riqualificazione – aggiunge l’assessore all’Economia e Sviluppo della città  Tania Patania – partirà contestualmente l’iter per la creazione della nuova graduatoria degli operatori commerciali che faranno richiesta di concessione degli spazi disponibili per l’attività di vendita al dettaglio di generi alimentari, ortofrutta, abbigliamento e casalinghi. L’intervento di riqualificazione dell’area mercatale è il primo passo concreto per restituire al quartiere il mercato che costituiva una occasione di aggregazione della comunità. Siamo in attesa della cessione da parte dell’Iacp delle strade impraticabili del quartiere ex Ina Casa per poter procedere alla sistemazione. Basti pensare che si tratta di una vicenda irrisolta risalente agli anni cinquanta del Novecento e che la mia amministrazione ha definitivamente risolto. 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Allegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *