breaking news

Augusta | Sabotate le macchine mangia plastica, poi ripristinate e tornate in funzione

Augusta | Sabotate le macchine mangia plastica, poi ripristinate e tornate in funzione
Attualità
'
0

Danneggiati gli eco compattatori mangia plastica. Un vile gesto che verrà severamente punito, una volta individuati i responsabili, fa sapere l’assessore alla Transizione ecologica Concetto Cannavà sottolineando che, in seguito al sabotaggio il  consorzio Coripet ha ripristinato il funzionamento delle due macchine site in piazza Fontana e in  viale Eroi di Malta.

I due eco compattatori installati, nelle scorse settimane, in piazza Fontana e in viale Eroi di Malta per incentivare il riciclo della plastica sono stati danneggiati da ignoti vandali. Il sabotaggio è avvenuto tramite l’introduzione, all’interno delle macchine  di consistenti quantità importanti di sabbia, terra e materiale ferroso. Da qualche settimana sono state installate in città due Eco compattatori (macchine mangia plastica) con l’intento di incentivare la raccolta della plastica quale segnale forte a favore dell’ Ambiente, come ricorda l’assessore alla Transizione ecologica Concetto Cannavà il quale sottolinea: “sappiamo tutti che se lasciata in giro inquinerà il territorio per tutta la vita, ma se recuperata potrà essere riutilizzata”.

Questa iniziativa, “prima in provincia di Siracusa” ha subito raccolto grande consenso da parte dei cittadini che immediatamente con grande senso di civiltà hanno cominciato ha smaltire le bottiglie ad uso alimentare (Pet) in questi impianti. “Purtroppo – commenta Cannavà – qualche individuo con un vile gesto tre giorni addietro ha sabotato le due macchine  causandone il guasto. Va detto che non ci sono scusanti di nessun genere per chiunque compie gesti vandalici ma l’ ambiente è di tutti e il rispetto per gli sforzi fatti nel perseguire questo obiettivo è primario. L’ Amministrazione Di Mare e tutta la città deplorano questo vile gesto e non faranno sconti quando questi vandali saranno individuati e statene certi che questo avverrà, certo rimane l’ amaro per quanto avvenuto ma grazie a Coripet e a Mario Darcamo, responsabile regionale del consorzio, che con grande sensibilità ha immediatamente provveduto, le due  macchine sono state sistemate e tornate in funzione”.

L’assessore Cannavà rammenta che questi impianti sono stati ottenuti dalla partecipazione del Comune di Augusta ad un bando del ministero alla Transizione ecologica. Un’iniziativa finalizzata a incrementare la raccolta della plastica stanziando dei fondi per la fornitura di eco compattatori a titolo totalmente gratuito per i Comuni con particolari requisiti, e tramite Coripet un consorzio volontario riconosciuto dal ministero dell’ Ambiente, tra produttori, converter e riciclatori di bottiglie in Pet è stato finalizzato questo obiettivo.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *