breaking news

Augusta | San Sebastiano: tempo di bilancio per i vigili urbani

20 Gennaio 2023 | by Redazione Webmarte
Augusta | San Sebastiano: tempo di bilancio per i vigili urbani
Attualità
'
0

In occasione della celebrazione di San Sebastiano, stamattina, il comandante dei vigili urbani, Salvatore Daidone ha tracciato un bilancio dell’attività svolta. Incremento della polizia ambientale con 286 multe elevate a chi non conferisce correttamente i rifiuti. Sottolineata la sinergia con il sindaco Giuseppe Di Mare, l’assessore alla Polizia municipale, Giuseppe Carrabino e tutta l’Amministrazione comunale. Elogiato il personale che, pur in carenza di organico affronta con impegno e professionalità il proprio lavoro.

“Come San Sebastiano la Polizia municipale affronta ogni intervento con lo spirito e la finalità di far primeggiare il bene comune e dare conforto alle fasce più deboli della popolazione”; ha così esordito nel suo discorso il comandante dei vigili urbani,  Salvatore Daidone, stamattina, in occasione della solenne funzione religiosa celebrata  in onore del compatrono di Augusta che ha visto presenziare il corpo della polizia urbana

“Questo per me è il primo San Sebastiano da comandante, dopo averne festeggiato circa 20 nel ruolo di agente di Polizia locale.

Sono particolarmente emozionato, perché questo ruolo è frutto di grandi sacrifici miei e della mia famiglia e i traguardi sono stati sudati. In quasi un anno piccoli e grandi risultati sono stati raggiunti ma la strada è in salita ed è lunga” ha sottolineato esprimendo gratitudine a tutto il personale per l’impegno profuso e la professionalità con cui svolge le proprie mansioni.

“In tutti i servizi di Polizia di cui si articola il Comando  la struttura locale ha lavorato e sviluppato obiettivi che riteniamo soddisfacenti” ha dichiarato l’assessore alla Polizia municipale Giuseppe Carrabino.

Il comandante nel fornire dati ha parlato dei risultati della Polizia giudiziaria/edilizia con un attività di Polizia giudiziaria, nell’ambito della Polizia ambientale/veterinaria con un incremento di sanzioni amministrative a carico di chi non conferisce in modo regolare i rifiuti (in totale 286 quelle elevate). 

La segreteria comando ha trattato 4741 pratiche ed ha effettuato un elevatissima quantità di procedure di acquisto sul mercato elettronico per la pubblica amministrazione mai fatte prima (ben 13), il servizio accertamenti e autoparco ha sviluppato 1426 accertamenti e gestito l’intero parco mezzi, il servizio viabilità si è distinto per il piano viario posto in essere per San Domenico e per aver incrementato di più del 50% le violazioni al Codice della strada e aver rimosso 100 veicoli in stato di abbandono, il servizio di Polizia annonaria ha curato con la professionalità necessaria le attività dei mercati molto frequentati e infine, ma non per importanza, il servizio dell’Ufficio Verbali che ha brillantemente gestito e retto all’incremento repentino dell’attività sanzionatoria.

“La sempre auspicabile sinergia con il sindaco Giuseppe Di Mare, con l’assessore Giuseppe Carrabino e con tutta l’Amministrazione, ha permesso di lavorare proficuamente in materia di sicurezza stradale fronteggiare la carenza di personale – ha aggiunto il comandante – infatti esprimo gratitudine all’Amministrazione comunale pe raver assegnato i fondi in modo da: esternalizzare il servizio di rifacimento della segnaletica stradale, acquistare i varchi elettronici per la ZTl di Brucoli, acquistare e montare 4 passaggi pedonali rialzati (di cui uno donato dall’associazione Genitori e figli) che hanno messo in sicurezza l’asse viario Epicarmo Corbino Zuppello; acquistare un nuovo “Captur” per sanzionare le auto in sosta irregolare con caratteristiche più performanti; poter procedere alla rottamazione di veicoli obsoleti degli anni 80 obiettivo raggiunto grazie anche al proficuo e professionale lavoro svolto da parte di un valido impiegato in servizio all’autoparco.

La Ztl di Brucoli, oggi è quasi realtà, il decreto ministeriale è stato già ottenuto, ed è in corso di installazione,  il suo collaudo è previsto per marzo.

La sinergia tra le forze dell’ordine, le autorità militari di stanza e il mondo dell’associazionismo e del volontariato non è un fattore del tutto scontato in altre realtà urbane, ma ad Augusta, lo ritengo un punto di forza.

In questa circostanza non posso non ricordare l’iniziativa “La Befana del Vigile Urbano” che se da un lato segna il recupero di una tradizione, dall’altra ha permesso a questo Comando di attenzionare talune realtà che sul territorio promuovono azioni nei confronti dei più deboli. Il  Lions Club, l’associazione Filantropica Liberale “Umberto I” e  tanti cittadini hanno accolto il nostro invito. Il materiale di cancelleria raccolto è stato donato all’associazione 20 novembre 1989 che si occupa dei ragazzi diversamente abili mentre i generi alimentari e i prodotti per la pulizia personale alla Caritas della parrocchia di San Sebastiano”.

Come ha evidenziato Salvatore Daidone Il 2023 si prospetta più impegnativo per dinamiche legate all’incremento della carenza di risorse umane, ma non per questo diminuirà l’ impegno della Polizia municipale.

La solenne celebrazione eucaristica presieduta dal vicario generale monsignor Sebastiano Amenta si è conclusa con l’Intervento del sindaco Giuseppe Di Mare che ha espresso gratitudine ad autorità civili e militari,  associazioni di volontariato e realtà civiche ed ecclesiali ed in particolare al Corpo di Polizia municipale per il prezioso servizio reso alla città pur con le criticità delle risorse.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 782

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *