breaking news

Augusta| Si è concluso il festival del blues a Pedrini il premio “Maria Grazia Castrovinci”.

30 Settembre 2018 | by Redazione Webmarte
Augusta| Si è concluso il festival del blues a Pedrini il premio “Maria Grazia Castrovinci”.
Spettacolo
'
0

Si sono spenti i riflettori ieri sera, poco dopo la mezzanotte, sulla quarta edizione dell’Augusta Blues Fest che per due giorni ha proposto musica, teatro, arte, idee e solidarietà.

Al’ex leader dei Timoria, Omar Pedrini è stato assegnato il premio “Maria Grazia Castrovinci”, riconoscimento all’autore. Riconoscimento che Pedrini si è aggiudicato per essersi distinto particolarmente nella scrittura dei testi delle proprie canzoni, nello stile e nei contenuti. L’esibizione di Omar Pedrini ha aperto il festival, venerdì. Nella stessa serata hanno allietato il pubblico con la loro musica anche  gli “Oltre il Silenzio”, Bebo Storti e Marco Corrao & Mimì Sterrantino. Ieri, invece, è stata la volta della Bluesfest band, Menic, Mandolin Blues e ancora Bebo Storti. Le due serate sono state presentate da Mauro Italia che sul palco ha portato la sua lunga esperienza nella conduzione di eventi. Il festival di quest’anno, la cui direzione artistica è stata curata da Salvo Bellistri e Massimiliano Scuriatti, ha rappresentato un invito al superamento, metaforico non meno che concreto del concetto di frontiera.

L’evento è stato intervallato, infatti, da momenti di riflessione espressa da volontari delle organizzazioni non governative di Sos Mediterranée e di Medici Senza Frontiere che hanno sensibilizzato il pubblico sul tema delle migrazioni e del negativo momento che stanno vivendo le persone impegnate nel soccorso di gente che lascia la propria terra di origine per fuggire da guerre e carestie in cerca di una esistenza migliore. Vita che, invece, molti disperati perdono in mare non riuscendo a raggiungere la meta. Hanno raccontato parte delle loro esperienze vissute a contatto con gente disperata, che intraprende il mare rischiando la propria vita per avere un futuro diverso, Viviana Di Bartolo di Sos Mediterranée,  Thomas Courbillon, coordinatore  di Medici senza frontiere che  ha parlato della campagna “Siamo umani”, Alessandro Montanaro e Alì Hassan, di Sos Mediterranee.  L’Augusta bluesfest è stato organizzato dall’associazione Augusta Blues, presieduta da Bruno Chellini.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com