breaking news

Augusta| Sopralluogo dell’assessore Falcone nell’area dell’Iacp: presto i lavori

25 Settembre 2019 | by Redazione Webmarte
Augusta| Sopralluogo dell’assessore Falcone nell’area dell’Iacp: presto i lavori
Attualità
0

Dopo quasi diciotto anni l’Iacp di Siracusa si dice pronto ad avviare i lavori di completamento dei 90 alloggi in contrada Scardina, i cui occupanti abusivi di recente sono stati regolarizzati. Stamattina l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone ha effettuato un sopralluogo nell’area dei 90 appartamenti incompiuti.

L’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone stamattina, ha effettuato un sopralluogo ad Augusta, nell’area dei 90 alloggi Iacp incompiuti di contrada Scardina. Presente l’ingegnere Carmelo Uccello, dirigente dell’area tecnica dell’Iacp di Siracusa. Gli abitanti delle palazzine sono stati rassicurati con l’impegno di mandare in gara il progetto di completamento delle case a breve.

«Abbiamo preso cognizione dello stato dei luoghi – dichiara l’esponente del governo regionale – per prendere  faremo il punto sui provvedimenti da adottare. Il governo Musumeci intende voltare pagina, archiviando quella di degrado e inefficienza che la città di Augusta non merita». In contrada Scardina l’Istituto autonomo case popolari di Siracusa aveva avviato la costruzione di 112 alloggi. Solo una palazzina delle quattro preventivate venne completata prima dell’abbandono del cantiere da parte dell’impresa appaltatrice. Oggi gli edifici mai completati sono teatro di degrado. Torneremo in questa zona tra qualche mese per inaugurare l’inizio dei lavori.

L’assessore si è  recato prima in Municipio dove è stato ricevuto dal sindaco, Cettina Di Pietro e a seguire insieme con il primo cittadino e gli assessori Roberta Suppo e Omar Pennisi si è recato nelle palazzine incompiute e ha ascoltato le lamentele degli abitanti della zona. Intanto l’Iacp tramite un comunicato stampa annuncia i lavori. “Nel 2002 – ricorda – quattro delle cinque palazzine di case popolari in corso di costruzione ad Augusta furono occupate abusivamente. Soltanto una quinta palazzina, i cui lavori erano in fase embrionale, rimase libera e fu successivamente, nel 2010, completata e ceduta dall’Iacp al Comune di Augusta. Dopo un lunghissimo periodo, grazie a una proficua e incisiva attività di concertazione guidata dalla Prefettura di Siracusa, con la fattiva collaborazione dell’Iacp di Siracusa, del Comune di Augusta e delle Forze dell’Ordine, è stato possibile applicare la nuova legge di sanatoria degli alloggi popolari approvata dall’Ars nel 2018, riportando nell’alveo della legalità le novanta famiglie occupanti senza titolo.

Con l’avvio delle procedure di sanatoria l’Iacp di Siracusa ha assunto l’impegno di predisporre in tempi brevissimi un progetto esecutivo per il completamento dei novanta alloggi rimasti incompleti. Il progetto esecutivo, approntato in tempo record dall’Ente – si legge nel comunicato-  è stato trasmesso già a luglio di quest’anno al Dipartimento Infrastrutture e Mobilità della Regione Sicilia che, a sua volta, ha iniziato la procedura per il finanziamento dell’opera per complessivi 2.650.000. Il sopralluogo dell’assessore Falcone testimonia l’attenzione del governo regionale e prelude al finanziamento dell’opera. In questo modo, quello che sei mesi fa sembrava un percorso senza possibilità di sbocco, oggi invece trova la giusta soluzione, confermando che quando le istituzioni si muovono in sinergia, con un impegno costante e corale, è possibile risolvere anche i problemi più spinosi, anche in Sicilia”.

GUARDA IL VIDEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com