breaking news

Augusta | Sulla presidenza dell’Adsp il sindaco Di Mare, forte della posizione della Regione, ribadisce il suo no a Chiovelli

Augusta | Sulla presidenza dell’Adsp il sindaco Di Mare, forte della posizione della Regione, ribadisce il suo no a Chiovelli
Attualità
'
0

La posizione assunta dalla Regione durante il vertice che si è tenuto a Catania per discutere della nomina del presidente dell’Autorità di sistema portuale incoraggia il sindaco di Augusta Giuseppe Di Mare a ribadire che la guida dell’importante ente portuale debba essere assunta da una figura di comprovata esperienza professionale e grande conoscenza della portualità siciliana.

“Credo che ormai non si possa accampare alcuna scusa, per evitare che il presidente dell’Autorità di Sistema del Mare di Sicilia Orientale sia una figura di comprovata esperienza professionale e grande conoscenza della portualità siciliana”. Questo è il commento del sindaco di Augusta, Giuseppe Di Mare, alle dichiarazioni del presidente della Regione, Nello Musumeci, con le quali si dà notizia della convergenza della Regione con tutte le Amministrazioni Comunali ricadenti nella competenza territoriale della Adsp di Augusta-Catania. “Il sostegno del sindaco di Catania, Salvo Pogliese, alle esigenze espresse dai Comuni di Augusta, Priolo e Melilli, insieme alla piena sintonia ribadita dal presidente Musumeci e dall’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, rendono non più eludibile per il governo nazionale un passo indietro sulla indicazione espressa in favore dell’ingegnere Enrico Chiovelli, il cui breve servizio prestato come commissario all’Autorità portuale non ha mostrato alcuna discontinuità con una governance che ha fallito tutti gli obiettivi di rilancio per il nostro porto commerciale.

Sono certo – conclude il primo cittadino di Augusta di interpretare anche il punto di vista dei sindaci del Petrolchimico, Pippo Gianni e Giuseppe Carta, che quanti oggi si ostinano a difendere scelte nate nei corridoi delle segreterie politiche di Roma, non fanno altro che perpetuare quell’ascarismo che tanta devastazione ha portato nel nostro territorio”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com