breaking news

Augusta | Torna il mercato del rione borgata, inaugurato anche il restyling delle strade ex Ina Casa

10 Settembre 2022 | by Redazione Webmarte
Augusta | Torna il mercato del rione borgata, inaugurato anche il restyling delle strade ex Ina Casa
Attualità
'
0

Dopo la pausa forzata dettata dalla pandemia e l’attesa per regolarizzarlo a distanza di due anni e mezzo, è tornato stamattina in piazza 13 maggio 1943 il mercato rionale della borgata, meglio conosciuto come mercato del Sacro Cuore. E’ stato inaugurato alla presenza del sindaco e della giunta e della presidente dell’Iacp che ha ceduto le strade ex Ina Casa, attigue all’area mercatale al Comune che le ha di recente sottoposte a manutenzione straordinaria

Ha fatto ritorno stamattina il mercato rionale della borgata in zona Sacro Cuore, nei pressi di via Soccorso, dall’anno scorso ribattezzata Piazza 13 maggio 1943. I lavori di riqualificazione dell’area mercatale si sono conclusi lo scorso marzo e da oggi l’area è di nuovo postazione per venditori ambulati Sono state previste 17 postazioni da destinate a diverse categorie merceologiche. L’attività di vendita al dettaglio riguarda generi alimentari, ortofrutta, abbigliamento e casalinghi. Le postazioni per la vendita di prodotti ittici con relativo scarico si trovano ai due lati estremi dell’area mercatale. Lo storico mercato della Borgata ha sede nell’area dal Comune dedicata ad una triste pagina della storia cittadina, quella del bombardamento del 13 maggio del 1943 che tanta morte e distruzione arreco ad Augusta e in ricordo del quale il Comune 11 anni fa ha istituito, nella stessa data, la Giornata della memoria cittadina.

Oggi sono stati inaugurati, alla presenza del sindaco Giuseppe Di Mare e della giunta municipale sia il mercato sia le strade ex Ina Casa di recente sottoposte a manutenzione straordinaria. “Oggi è un giorno di festa – ha ribadito l’assessore Giuseppe Carrabino, con delega alla Viabilità e alla Toponomastica – ma è anche un momento importante per tutta la viabilità che, grazie al supporto della Polizia municipale abbiamo sistemato con sensi unici all’interno del complesso ex Ina Casa e attribuito le denominazioni a tutte le strade di questa zona. Denominazioni legate alla storia e all’identità della nostra città, a partire da via Giuseppe La Ferla industriale legato alla storia della calce ad Augusta, a monsignor Garsia, primo vescovo augustano, al professore Giovanni Satta, latinista, grecista, al tenete Cesare Artoni, al comandante della Polizia municipale Palmino La Ferla, a Sebastiano Campisi, morto nella tragedia di Marcinelle, con un ulteriore riferimento anche alla popolazione, agli esuli istriani con via Pola e via Zara che proprio in questo quartiere trovarono accoglienza. Momento di festa e anche un momento di recupero dell’identità civica. Siamo certi che questa nuova sistemazione ridarà vita al quartiere. Del resto il mercato è stato sempre occasione di aggregazione sociale e mancando lo stesso era venuto meno questo punto di riferimento. E allora anche questo progetto dell’amministrazione Di Mare ha trovato compimento. Seguiranno ulteriori attenzioni nell’ambito di questo popoloso rione e siamo certi che, con l’aiuto e la collaborazione della comunità riusciremo a realizzare grandi cose”.

Entrambe le opere sono state benedette da padre Helenio,  “Avevamo promesso di portare a compimento questo lavoro e lo abbiamo realizzato – ha detto il sindaco Giuseppe Di Mare – perché avevamo assunto un impegno con la città e gli abitanti di questo quartiere. In questi anni abbiamo lavorato per l’adeguamento dell’area mercatale secondo quanto previsto dalle vigenti normative di sicurezza ed igienico-sanitaria con un progetto di 44 mila 996 euro per interventi di riqualificazione dell’impianto di illuminazione, dei servizi igienici, la creazione di 17 posteggi per le bancarelle con fornitura di acqua e sistema di scarico. Contestualmente l’amministrazione ha risolto un annoso problema relativo alla proprietà delle strade dell’ex complesso Ina Casa di pertinenza dell’Istituto Autonomo Case Popolari. Grazie alla collaborazione della presidente Maria Elisa Mancarella e del direttore Marco Cannarella si è ufficializzato il passaggio di proprietà e l’amministrazione civica ha potuto procedere al complessivo al restyling con un progetto di circa 100 mila euro. ! Il sindaco  Di Mare oltre un anno fa mi ha chiesto di effettuare un sopralluogo in questa zona, dove ho constatato le condizioni delle strade e di cederle al Comune – ha evidenziato Maria Elisa Macarella, presente all’inaugurazione  – tra tutti quelli della provincia Giuseppe Di Mare è il sindaco col quale sono più spesso in contatto perché quando ha un obiettivo e problemi da risolvere li vuole portare a termine con grande determinazione non lasciando indietro nessuno. Abbiamo incontrato degli intoppi che ci hanno costretti a ritardare un po’l’iter. Oggi questo è un altro quartiere ha un volto completamente nuovo”. Da lunedì le bancarelle effettueranno regolarmente vendita giornaliera dei prodotti alimentari e non.

GUARDA IL VIDEO

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 756

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *