breaking news

Augusta| TRASPARENZA AL COMUNE, DISATTESA LA NORMATIVA

Augusta| TRASPARENZA AL COMUNE, DISATTESA LA NORMATIVA
Politica
'
0

Il consigliere Giuseppe Di Mare chiede alle autorità competenti di intervenire: “Sulla trasparenza solo passi indietro, omesso aggiornamento Piano triennale per la prevenzione della corruzione e del Piano per la trasparenza e l’integrità”.

“Non è arrivato in Aula l’aggiornamento del Piano triennale per la prevenzione della corruzione e del Piano per la trasparenza e l’integrità ai sensi della legge 190 del 6 novembre 2012 sempre più a rischio trasparenza gli atti del Comune, ne da notizia il Consigliere Comunale di cambiAugusta Giuseppe Di Mare.

L’omessa adozione dei documenti citati – afferma Di Mare – è una palese violazione della legge e delle note dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, molto più rivela con sempre maggior evidenza anomalie di chi deve far rispettare trasparenza e prevenzione della corruzione al Comune di Augusta.

A garanzia della trasparenza strumento fondamentale per un controllo diffuso da parte dei cittadini dell’attività amministrativa – dice Di Mare – ed elemento portante dell’azione di prevenzione della corruzione ho protocollato stamattina una nota indirizzata tra gli altri al Presidente dell’Autorità Nazionale dell’Anticorruzione, al Dipartimento della Funzione pubblica della Presidenza del Consiglio,  ed a tutti gli organi comunali perché si ponga rimedio immediato a questa inosservanza della legge e se ne individuano i responsabili.

Il P.T.P.C. ed il P.T.T.I.   – continua Di Mare – sono stati adottati con delibera nr. 04 del 03/02/2014 dai Commissari straordinari con funzione del Consiglio Comunale e pubblicati sul sito nell’apposita sezione Amministrazione trasparente, mancano sia l’aggiornamento del 2015, che quello del 2016 da approvarsi a cura del Consiglio Comunale entro il 31 gennaio così come prescrive l’art. 1 comma 8 della l. 6 novembre 2012 n. 190.

Considerate le diverse segnalazioni – conclude il Consigliere Comunale di cambiAugusta Giuseppe  Di Mare –  in materia di trasparenza, giunte non solo dal sottoscritto, che evidenziano un serio problema da parte di chi deve garantire l’accessibilità agli atti, la prevenzione della corruzione e la trasparenza in generale spero in un celere intervento da parte degli organi competenti per ristabilire una situazione che sta diventando allarmante”.

ECCO IL TESTO DELLA LETTERA

Giuseppe Di Mare

Consigliere Comunale

 

Al Ministro degli Interni

Al Ministro per la semplificazione e la Pubblica Amministrazione

Al Presidente dell’ Autorità Nazionale Anticorruzione

Al Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri

All’Ass. Regionale Autonomie locali

Al Sindaco del Comune di Augusta

Al Segretario Generale del Comune di Augusta

 

E p.c.

Alla Procura della Repubblica di Siracusa

Al Prefetto di Siracusa

 

Oggetto: segnalazione mancata adozione aggiornamento e pubblicazione del Piano triennale per la prevenzione della corruzione (P.T.P.C.) ai sensi dell’Art.1 comma 8 della legge 6 novembre 2012 n.190 e del Programma triennale per la trasparenza e l’integrità (P.T.T.I.) ai sensi dell’art. 10 comma 1 D. Lgs. 14 marzo 2013.

 

Il sottoscritto Giuseppe Di Mare Consigliere Comunale di cambiAugusta considerate le numerose segnalazioni e problematiche relative all’applicazione dei principi di “Trasparenza” già più volte effettuate con diverse note, alcune anche in indirizzo di tutte le SS.LL. in intestazione, con la presente comunico alle SS.LL. in intestazione un’ulteriore problematica che mette a rischio i criteri di trasparenza e prevenzione della corruzione nel Comune di Augusta.

Con la presente si intende portare a conoscenza delle SS.LL. quanto segue.

Premesso

Che l’art. 1 comma 8 della l. 6 novembre 2012, n. 190 stabilisce che: “l’organo di indirizzo politico, su proposta del responsabile individuato ai sensi del comma 7, entro il 31 gennaio di ogni anno, adotta il piano triennale di prevenzione della corruzione”.

Che con nota del Presidente dell’Autorità Nazionale anticorruzione, in data 13/07/2015 l’Autorità forniva indicazioni in merito all’obbligo di aggiornamento annuale del “Piano triennale per la prevenzione della corruzione (P.T.P.C.)  da approvarsi con validità 2015-2017.

Considerato

Così come recita la nota già citata del Presidente dell’A.N.A.C. “la sussitenza dell’obbligo

in parola discende dalla stessa natura del P.T.P.C. che in quanto atto programmatorio, non costituisce un insieme astratto di previsioni e misure, ma tende alla loro concreta attuazione in modo coordinato rispetto al contenuto di tutti gli altri strumenti di programmazione presenti nell’amministrazione e, innanzi tutto, rispetto al << Piano della Performance >> col quale deve essere realizzato un collegamento effettivo e puntuale.”

Che il Piano Nazionale Anticorruzione esplicita che l’organo di indirizzo politico deve adottare il P.T.P.C. con riferimento al triennio successivo a scorrimento 

Verificato

Che con delibera della commissione straordinaria in funzione del Consiglio Comunale nr. 04 del 03/02/2014 l’Amministrazione di Augusta si dotava del “Piano triennale di prevenzione della corruzione e programma triennale per la trasparenza e l’integrità per il triennio 2014-2016, regolarmente pubblicato nel sito internet del Comune alla voce “Amministrazione trasparente.”

Ma che così come previsto dalla legge citata in precedenza non è stato rispettato il dettato dell’aggiornamento annuale entro il 31 gennaio del summenzionato piano ed anche di quello “per la trasparenza e l’integrità” e dei relativi atti preparatori e propedeutici né nell’anno 2015 né in quello in corso.

Per quanto sopra esposto si chiede alle SS.LL. in intestazione ognuno per le proprie competenze, al fine di far rispettare la legge ed al fine di rendere conoscibile e concreta l’evoluzione della strategia di contrasto alla corruzione nel Comune di Augusta, ai sensi anche del decreto legge 24 giugno 2014 n. 90 convertito con modificazioni dalla legge 11 agosto 2014 n. 114 in tema di mancanza adozione dell’aggiornamento di quanto su esposto ed eventualmente anche di tutti gli atti propedeutici (quali il Piano delle Performance ed il codice di comportamento) un intervento immediato per sanare una situazione di mancata trasparenza che potrebbe causare anomalie nel funzionamento dell’Ente e per individuare eventuali responsabilità di tale comportamento omissivo.

Rimango a disposizione per eventuali chiarimenti.

Augusta, 26 marzo 2016

Colgo l’occasione per porgere

 

Distinti saluti

Giuseppe Di Mare

(Trasmessa con posta certificata)

 

 

 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com