breaking news

Augusta| Tribulato e Pasqua: illuminazione e strade all’anno zero

Augusta| Tribulato e Pasqua: illuminazione e strade all’anno zero
Attualità
'
0

I due consiglieri comunali di opposizione del gruppo AttivaMente sollecitano l’amministrazione comunale ad affrontare i problemi della sicurezza stradale. Chiesti interventi di manutenzione delle strade e degli impianti di illuminazione pubblica.
pizap.com14545252864011

Pasqua – Tribulato

Dura reprimenda nei confronti dell’amministrazione comunale da parte dei consiglieri comunali di opposizione del gruppo AttivaMente, Biagio Tribulato e Angelo Pasqua, per le condizioni in cui versano, nonostante le numerose segnalazioni, gli impianti di illuminazione pubblica e le strade. «A quasi un anno – scrivono in una nota – da una delle nostre prime interrogazioni riguardanti la pubblica illuminazione carente nella stragrande maggioranza del nostro territorio e sull’esigenza che si intervenisse per migliorare il manto stradale in pessime condizioni, notiamo ancora oggi, sebbene gli sforzi fatti, zone prive di illuminazione come l’area del Monte, nei pressi di villa Marina, dove, se si aggiungono le strade poco sicure, ci si trova di fronte a situazioni permanenti di estremo pericolo per automobilisti e motociclisti. Si è più volte segnalata – proseguono – anche la necessità di un piano di pubblica illuminazione per l’area di parco Airone dove insiste anche una scuola, nonché per le zone più periferiche oltre Brucoli. Per fare poi un accenno alle strade basta percorrere via Xifonia o via Sternazza per rendersi conto della condizione in cui versano. Molte di queste strade, interessate da lavori per passaggi di linee, sono oggi ancora più danneggiate. Le ditte hanno infatti effettuato i lavori, ma non hanno ripristinato la situazione iniziale. Infine – concludono Tribulato e Pasqua – un appunto va fatto sui marciapiedi, soprattutto del centro storico e della Borgata, che sono teatro quotidiano di cadute di molti anziani. Chiediamo all’assessore di intervenire al più presto perché riteniamo che partire dalle piccole cose sia il modo migliore per cercare di risolvere i problemi ai cittadini. Investire sulla sicurezza stradale è sicuramente il modo più nobile di fare politica».

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *