breaking news

Augusta| Tripoli: “il Pd è un partito a pezzi e senza una guida capace per il territorio”

25 Febbraio 2018 | by Redazione Webmarte
Augusta| Tripoli: “il Pd è un partito a pezzi e senza una guida capace per il territorio”
Politica
'
0

Il consigliere comunale, Alessandro Tripoli che siede tra i banchi dell’opposizione e che da tempo ha dichiarato la propria appartenenza al Pd, nel sua pagina virtuale esterna riflessioni politiche sollevando le criticità del partito che a livello locale non riesce a diventare valida alternativa alla “fallimentare” amministrazione pentastellata e al centrodestra. Nonostante sia stato escluso dalla vita del partito il consigliere lancia un invito alle forze del centrosinistra della città per costruire insieme un progetto.

“Per quanto i rappresentanti Pd provinciale si sforzino di far apparire il partito concentrato a determinare un buon risultato elettorale, durante la presentazione dei candidati alla Camera e al Senato, sono emerse tutte le difficoltà di un partito a pezzi, senza guida e incapace di diventare espressione di riferimento politico del territorio”. E’ questo il commento che consigliere comunale di Augusta del Pd, Alessandro Tripoli scrive su Facebook. Secondo Tripoli il quale “la kermesse poteva essere l’occasione giusta per spiegare le ragioni di un territorio abbandonato, governato da un’amministrazione 5 stelle, intrisa del qualunquismo più becero che sta trascinando la città in un profondo oblio”. Sarebbe stata anche l’occasione per lanciare un monito “affinché l’opportunismo e il dilettantismo dei 5 stelle e la deriva xenofoba dei partiti di centro destra non riescano a diventare forza di governo della Nazione”.

“Purtroppo – dichiara il consigliere – non mi è stata data l’opportunità di partecipare fattivamente all’evento in quanto non coinvolto direttamente ai lavori. Ancora una volta devo registrare l’assoluta mancanza di volontà da parte di un pezzo di partito, a considerarmi parte dello stesso, seppur più volte mi sia dichiarato consigliere del Pd e, se la condotta nei miei confronti potrebbe risultare marginale, quella che invece andrebbe stigmatizzata è l’assenza di tutti i vertici del Pd provinciale, rappresentato all’incontro solo da delegato della segreteria. Per il resto tutti assenti;  dal segretario provinciale ai suoi referenti locali, passando dal deputato eletto ai suoi referenti locali per finire ad ex assessori regionali ai suoi referenti locali.

Probabilmente non avendo un coinvolgimento diretto alla competizione non sentono il bisogno di partecipare alla buona riuscita del risultato elettorale nella seconda città della provincia”. Alessandro Tripoli non demorde però e nonostante la sua esclusione dalla vita del partito che parte della dirigenza locale avrebbe messo in atto, non si sottrarrà all’ impegno politico che da sempre ha profuso per il partito “La margherita” e poi nel Pd, affinché  ad Augusta il Partito Democratico e i propri candidati ottengano un ottimo risultato.

Il consigliere comunale annuncia che dopo il 4 marzo lancerà, da consigliere del Pd, un invito a tutte le forze politiche di centrosinistra “a riunirsi per cominciare a gettare le basi di progetto alternativo al populismo e al qualunquismo dell’attuale governo della città.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com