breaking news

Augusta| Trofeo dell’amicizia: Memorial Enzo Messina

16 Settembre 2017 | by Redazione Webmarte
Augusta| Trofeo dell’amicizia: Memorial Enzo Messina
Sport
0

In finale il Maritime contro la formazione ungherese del Gyor.

Spettacolo, emozioni e gol. La semifinale del “Trofeo dell’amicizia” Memorial Enzo Messina diverte il pubblico del palajonio, rispettando il pronostico.  Vince il Maritime che pur con gambe assai pesanti, mette sul campo qualità e quantità centrando la vittoria per 3-1. Risultato, sia chiaro, che poteva essere ben più largo su entrambi i fronti. Molti gli interventi decisivi del portiere ospite Setzu, ai quali vanno aggiunti i legni timbrati da Everton e Rossi. La squadra di Miki ha mostrato il consueto gioco frizzante ed avvolgente, con i nuovi arrivati già ben inseriti negli schemi voluti dal coach spagnolo. Everton e compagni hanno schiacciato l’acceleratore nel primo tempo, rallentando, inevitabilmente, nella ripresa.

Gyor Assoporto

La seconda semifinale del del “Trofeo dell’amicizia” Memorial Enzo Messina regala emozioni a go-go. S’impone a soli 15 secondi dalla fine la formazione ungherese del Gyor (5-4, il finale) grazie alla rete siglata da Rodriguez che ha evitato i tempi supplementari. Stoica la partita dell’Assoporto che contro un avversario di categoria superiore, il Gyro ha vinto gli ultimi otto campionati in Ungheria e partecipa all’Elite Round di Coppa dei Campioni di Futsal, ha giocato alla pari, ribattendo colpo su colpo, sino alla beffa finale. In gol per l’Assoporto: Rizzo, Gianino, Felice e Chalo. Le reti degli ungheresi portano le firme di Adam (2), Rodriguez (2) e Vinas. Domani alle 19 la finale contro il Maritime, preceduta dalla presentazione della squadra biancoblu che presenterà l’organico e lo staff tecnico che si appresta ad affrontare il campionato di A2.

Giuseppe Ciccarello, presidente Maritime Augusta. “È un torneo che per il secondo anno consecutivo abbiamo organizzato in onore del fraterno e compianto amico Enzo Messina. Quest’anno abbiamo voluto alzare l’asticella con il Gyor, squadra di caratura internazionale che ha vinto gli ultimi otto campionati in Ungheria e partecipa all’Elite Round di Coppa dei Campioni di Futsal. È un torneo difficile da affrontare, abbiamo solo dieci giorni di preparazione atletica sulle gambe e siamo più indietro rispetto alle altre squadre. Speriamo di fare un buon test, come lo è stato contro il Regalbuto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com