breaking news

Augusta | Utilizzo fondi migranti, avviato accertamento dalla Regione

Augusta | Utilizzo fondi migranti, avviato accertamento dalla Regione
Attualità
'
0

Un accertamento, cui potrebbe seguire un eventuale atto ispettivo al Comune di Augusta, per verificare il corretto utilizzo di fondi strutturali per l’inclusione dei migranti, è stato avviato dall’assessore regionale alla Famiglia e alle Politiche sociali, Antonio Scavone, dopo le notizie circa la realizzazione di un campo di padel con quelle somme. Il sindaco Giuseppe Di Mare ha già chiarito che la creazione della struttura sportiva rientra in un progetto più ampio di riqualificazione dello spazio esterno del plesso “scuole verdi” che nel 2014 ospitò, per 6 mesi, migranti minori non accompagnati.

L’assessore regionale alla Famiglia e alle politiche sociali, Antonio Scavone, ha avviato un accertamento e un eventuale atto ispettivo al Comune di Augusta per verificare il corretto utilizzo di fondi strutturali per l’inclusione dei migranti. L’iniziativa conoscitiva, affidata alla dirigente responsabile dell’Ufficio speciale Immigrazione, scaturisce da recenti notizie di stampa che informano di «un presunto improprio utilizzo da parte dell’amministrazione comunale dei fondi strutturali per l’inclusione sociale – scrive l’assessore Scavone – da destinarsi alla futura realizzazione di iniziative progettuali non rientranti tra le istituzionali finalità per cui detti fondi sono stanziati». In particolare, secondo l’articolo giornalistico, i fondi sarebbero stati destinati dall’amministrazione del Comune del Siracusano alla realizzazione di un campo di padel comunale.

Il caso è stato sollevato da Mimmo Di Franco, presidente dell’associazione filantropica “Umberto I” . E’ seguita la presentazione di una mozione di indirizzo per la realizzazione campo di baskin negli spazi esterni plesso “scuole verdi” dell’istituto comprensivo Principe di Napoli attraverso. Mozione presentata dal consigliere di opposizione Giancarlo Triberio impegnando il sindaco e l’Amministrazione comunale a ritirare in autotutela la delibera di Giunta 166 del 23 giugno scorso, che destina parte dei fondi che il Comune ha ricevuto in quanto Ente investito dal fenomeno dell’immigrazione alla creazione di un campo di padel, e di utilizzare i fondi straordinari regionali dell’art. 7 comma 3 della legge regionale 22 febbraio 2021 per dotare la città di un campo di baskin. Il sindaco Giuseppe Di Mare ha già chiarito che i fondi (per un totale di circa 74 mila euro) non saranno impiegati solo per creare un campo di padel, bensì per riqualificare lo spazio esterno delle cosiddette “scuole verdi” che nel 2014, per 6 mesi,  urono adibite a centro emergenziale di accogliente per migranti minori non accompagnati

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *