breaking news

Augusta| Viabilità e sicurezza stradale bisogna intervenire al più presto

21 Luglio 2016 | by Sebastiano Salemi
Augusta| Viabilità e sicurezza stradale bisogna intervenire al più presto
Politica
'
0

A riproporre all’attenzione delle autorità preposte l’annoso problema è il  consigliere comunale Enzo Canigiula, della lista “Civico 89”, denuncia la situazione insostenibile nel territorio cittadino.

“Ho già denunciato in Consiglio Comunale – spiega il consigliere Enzo Canigiula di Civico 89’ – la gravissima situazione della viabilità nella nostra città, con riferimento alla invisibilità delle strisce pedonali praticamente su tutto il territorio augustano, prestando particolare attenzione all’attraversamento pedonale posto all’altezza del Palajonio che venerdì sera ci stava “regalando” l’ennesima tragedia; ho consigliato a tal proposito al Sindaco, che in Consiglio Comunale era d’accordo con me, di eliminare totalmente la siepe dello spartitraffico nel tratto antecedente e successivo le strisce pedonali per 20 metri, consentendo in tal modo agli automobilisti di poter avere visione anche del sopraggiungere dei pedoni dall’altra parte della carreggiata. Oltre a questo intervento a mio parere estremamente necessario, è consigliabile la creazione di dossi dissuasori in prossimità di quell’attraversamento. Per quanto riguarda le strisce pedonali limitrofe ai plessi scolastici, queste dovrebbero essere create con la tecnica delle strisce sul dosso di colore nero e giallo. Questa tecnica di semplicissima attuazione è stata già adottata in alcuni paesi vicini; per esempio Priolo Gargallo. Auspico in un celere intervento dell’Amministrazione affinchè vengano attuati interventi di ripristino delle strisce pedonali su tutto il territorio urbano ma, soprattutto extra-urbano; compresa la installazione in alcune zone del monte, con riferimento ovvio alla famigerata via Barone Zuppello, o all’altezza del distributore ESSO, della segnaletica verticale, posta ragionevolmente prima delle strisce e non addossata alle stesse.  Capitolo a parte bisogna dedicare alla viabilità, ad Augusta tradizionalmente a conduzione “anarchica”. Non è possibile che in alcuni tratti i marciapiedi di Via Megara o Via Epicarmo siano impraticabili perché lungo gli stessi oramai abitualmente è uso parcheggiare le autovetture.  Ma il fondo lo si tocca in Via Principe Umberto, in Via Giovanni Lavaggi e in Viale Italia. Parcheggi sia in doppia fila che (raramente per la verità) sui marciapiedi. Caos incredibile e sicurezza per i cittadini ridotta al lumicino. Non oso immaginare nelle ore di punta, a ciò che potrebbe accadere in caso di una emergenza qualsiasi. E ad Augusta purtroppo la tabella dei rischi potenziali è corposissima: dal nucleare, al sismico, all’idrogeologico, all’industriale…. Anche in questo caso auspico un intervento celere e soprattutto deciso da parte dell’amministrazione per debellare tali insane abitudini di noi augustani affinchè non ci dovremo trovare a ripetere  ”io lo avevo detto”….”

 

 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com