breaking news

Augusta| Vicenda Adsp per Munafò della Uil: “ora occorre pensare al porto”.

11 Dicembre 2018 | by Redazione Webmarte
Augusta| Vicenda Adsp per Munafò della Uil: “ora occorre pensare al porto”.
Sindacale
0

Il segretario generale territoriale della Uil di Siracusa-Ragusa-Gela, Stefano Munafò, interviene sulla vicenda che riguarda l’assegnazione definitiva ad Augusta della sede dell’Autorità di sistema portuale del mare della Sicilia orientale. “Ora – dice il sindacalista – bisogna andare oltre la gestione che sinora ha regolato questa infrastruttura da Catania ad Augusta”.

Sulla positiva conclusione per il porto di Augusta della vicenda che riguarda la sede portuale della Sicilia Orientale, che da Catania dopo la decisione del Tribunale amministrativo regionale che ha messo definitivamente la parola fine alla  lunga querelle generata dalla Regione siciliana e dal Governo nazionale interviene anche la Uil, con il segretario generale territoriale di Siracusa-Ragusa-Gela, Stefano Munafò, il quale, dopo aver sottolineato la soddisfazione per un risultato “che è figlio anche della mediazione sindacale visto che la Uil ha sempre spinto verso questa direzione”, ha poi aggiunto: “Adesso però dobbiamo andare oltre la gestione che sinora ha regolato questa infrastruttura da Catania ad Augusta. Perché è una gestione superata – ha aggiunto Munafò – ed è opportuno che le istituzioni competenti mettano in campo una struttura adatta, che conosca le reali esigenze del porto e di tutto ciò che ruota attorno ad esso”. Anche perché le caratteristiche di porto Hub con Augusta al centro di grandi traffici nel Mediterraneo, necessiterà non “solo di infrastrutture all’altezza – come ha ribadito Munafò – ma anche di un sistema di Autorità portuale competente in materia di porti in cui si possano riconoscere le problematiche pratiche e reali di questo porto, per condividere programmi e progetti futuri e rafforzare le aziende, oltre che investire su mezzi, attrezzature e persone”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com