breaking news

Augusta| Vicenda “Campagna Amica”, la replica dell’ex vice sindaco Giuseppe Schermi al ns articolo

31 Ottobre 2016 | by Redazione Webmarte
Augusta| Vicenda “Campagna Amica”, la replica dell’ex vice sindaco Giuseppe Schermi al ns articolo
Politica
0

In riferimento al ns. articolo di approfondimento pubblicato il 28.10.2016 (leggi qui) sul mercato agricolo “CAMPAGNA AMICA”, l’ex Vice Sindaco di Augusta Giuseppe Schermi ha inviato sabato mattina 29.10.2016 alla ns. redazione una lunga nota alla quale chiede, con molto garbo, di “dare pubblicità”.  Poiché è ns. preciso dovere garantire pluralità di voci sugli argomenti trattati, nell’ottica di fornire, sempre, la più ampia informazione possibile ai ns. lettori, grati per avere riconosciuto professionalità al ns lavoro (“articolo complessivamente coerente…”)  accogliamo ben volentieri la richiesta e pubblichiamo qui di seguito integralmente la nota a firma dell’ex amministratore comunale.

output_l2vs8d

“In merito all’articolo su webmarte del 28 ottobre, che è complessivamente coerente con quando da me diffuso il giorno prima sulla mia pagina pubblica su facebook @m5sgiuseppeschermi, vorrei riferire quanto alla mia credibilità che: a) avevo già nei mesi precedenti ed in qualità di assessore al ramo, espresso a sindaco e giunta parere contrario ad affidare piazze per mercati in assenza di un apposito regolamento. Della necessità dei regolamenti avevo già riferito il 7 gennaio scorso in conferenza stampa assieme alla responsabile del servizio commenrcio Chiara Sudano, citando la vendita a km0 del progetto di agricoltura sociale nei terreni comunali. La rideterminazione della dotazione organica approvata con delibera di giunta a dicembre 2015 e poi sospesa, prevedeva il potenziamento dell’ufficio commercio per poter affrontare il nuovo regolamento ed occorreva anche l’inserimento della nuova area mercatale della zona ex campo container nel piano triennale delle opere pubbliche b) nella mia dichiarazione post ‘licenziamento’ inviatavi facevo riferimento proprio al ruolo dell’assessore al bilancio di garante delle procedure e verifica degli equilibri di bilancio, che può creare tensioni in giunte di qualsiasi coloro politico.

cgil-300x250Quanto ai presunti miei conflitti: a) non è un conflitto  chiedere che l’assegnazione di aree mercatali avvenga con bando ad evidenza pubblica a cui tutti e non solo alcuni possano concorrere su criteri predefiniti dal consiglio comunale. B) Per impugnare validamente un atto amministrativo, la legge impone di dimostrare l’interesse individuale del cittadino ricorrente c) il mio terreno al faro non ha mai costituito un conflitto. Nè io ho mai partecipato a riunioni di giunta e consiglio riguardanti il mio terreno, ed anzi a prima richiesta del sindaco a fine luglio, ho di mio pugno concesso a titolo gratuito il mio terreno per consentire l’utilizzo a parcheggio. D) il terreno è sempre stato lì da generazioni e senza alcun disagio per la cittadinanza fino al 2006 quando l’amministrazione di allora, accendendo un mutuo trentennale di euro 1,061,100.54 al tasso fisso del 4.23%, tolse di fatto la facoltà di posteggio nella piazza pubblica”.

Giuseppe Schermi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com