breaking news

Augusta | Visite gratuite a Megara Hyblaea e al Museo della Piazzaforte

Augusta | Visite gratuite a Megara Hyblaea e al Museo della Piazzaforte
Cultura
'
0

Una Giornata dei beni culturali siciliani intensa quella che ieri ha vissuto Augusta, istituita dalla Regione in memoria dell’insigne archeologo Sebastiano Tusa. Visite a Megara Hyblaea e al Museo della Piazzaforte. Nell’area archeologica è stato inaugurato il nuovo percorso didattico relativo agli scavi realizzato dall’ Hangar Team Augusta, in collaborazione con Lorenzo Guzzardi, direttore del Parco Leontinoi e con il contributo scientifico del docente Henri Tréziny, membro emerito della École Française di Roma che per anni ha diretto gli scavi di Megara e scomparso di recente.

Nell’area archeologica di Megara Hyblaea, ieri in occasione della Giornata dei beni culturali siciliani in memoria dell’archeologo Sebastiano Tusa si è svolta l’inaugurazione con visita del nuovo percorso didattico relativo agli scavi. Il nuovo percorso didattico è stato realizzato dall’associazione di volontariato Hangar Team Augusta, presieduta da Ilario Saccomanno in collaborazione con Lorenzo Guzzardi, direttore del Parco Archeologicio di Leontinoi e con il contributo scientifico del docente Henri Tréziny, membro emerito della École Française di Roma che per anni ha diretto gli scavi di Megara e scomparso di recente. All’evento hanno partecipato anche le associazioni Nuova Acropoli e Archeoclub Aps sede di Augusta. Quest’ultima con la sua presidente Mariada Pansera molto vicina a Megara Hybeaea perché con il parco Leontinoi ha siglato una convenzione per la tutela dell’area archeologica sotto molti aspetti In occasione di questa particolare giornata, la visita agli scavi archeologici di Mégara Hyblaea è stata gratuita e l’area è rimasta aperta al pubblico fino alle 17.

Nella stessa Giornata promossa dall’assessorato comunale alla Cultura la visita al Museo della Piazzaforte ubicato al piano terra del settecentesco Palazzo di città. La “Giornata dei Beni Culturali siciliani” – riferisce il sindaco Giuseppe Di Mare – è stata per apprezzare le collezioni museali che illustrano la storia della città e del territorio, dall’epoca della fondazione al secondo conflitto mondiale. Fotografie, documenti, divise, armi, epigrafi e chiusini sepolcrali raccolti con passione dall’ingegnere Tullio Marcon che del museo fu il fondatore e primo direttore ed oggi l’avvocato Antonello Forestiere continua con dedizione nel guidare questa preziosa istituzione culturale non solo cittadina”. Una giornata all’insegna della storia della città con visite guidate a cura dei collaboratori del museo che hanno garantiranno l’apertura al pubblico dalle 10 alle 12  e dalle 17 alle 20 “Il museo della Piazzaforte è l’unica istituzione museale presente in Augusta. Recentemente – riferisce l’assessore alla Cultura Giuseppe Carrabino – abbiamo disposto la fornitura di un apparecchio per la deumidificazione dei locali, insieme a nuovi pannelli esplicativi in sostituzione della vecchia cartellonistica ormai ammalorata”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *